Skip to content

Storia: 1. La formazione della Terra

18 maggio, 2008

Avete mai avuto la curiosità di sapere da dove veniamo? Sin da quando ero piccolo mi ha sempre incuriosito quella materia scolastica chiamata “Storia”. Con il tempo, crescendo, ho cercato di approfondire le lacune (tante :D) sull’argomento. Sono del parere che per capire il nostro mondo e guardare al futuro si debba necessariamente conoscere, a grandi linee naturalmente, ciò che ci ha preceduto. Il mondo di oggi è dominato dagli Stati Uniti, ma chi erano le Superpotenze del Passato? Sapete dove sono nate le prime forme di scrittura? E come si sono formate le “nazioni”? Amici di Candido vorrei iniziare con voi un piccolo viaggio nella STORIA. Piccolo perche, per evitare di annoiarvi, cercherò di sintizzare al massimo gli argomenti fornendovi solo un pò di imput. Qualora siate interessati sarete voi stessi ad approfondire il tema, avete una “rete” inesauribile per informarvi. Io cercherò solamente di incuriosirvi. Vogliamo iniziare?

Dunque, tutto iniziò circa 4,5 miliardi di anni fa, quando si formò la TERRA

Animazione del supercontinente Pangea

Animazione del supercontinente Pangea

TRA I 4,5 ED I 4,125 MILIARDI DI ANNI FA …SUCCEDE QUESTO:

Infatti, nello spazio esistono soltanto delle particelle di ferro e di un altro materiale chiamato silicato che iniziano ad unirsi insieme a polveri, gas e ghiaccio. Questa unione crea una “palla” che cresce piano piano con una temperatura altissima.

Quando questa sfera arriva fino alle dimensioni della Terra attuale, inizia il procedimento inverso, cioè gli elementi pesanti come il ferro iniziano a cadere verso il centro della sfera, mentre gli elementi più leggeri come il silicato rimangono in superficie. Nascono in questo modo il nucleo della terra e la crosta terrestre e prende inizio l’attività dei vulcani.

Il nucleo e la crosta della terra sono adesso formati e fra di loro esiste uno strato quasi liquido, molto caldo (centinaia di gradi) chiamato “mantello”. Ricapitolando, la Terra è adesso composta da tre strati principali: il nucleo, il mantello e la crosta.

Non esiste ancora l’atmosfera, ma un miscuglio di gas composto da metano (si, quello della cucina), idrogeno, azoto, vapore acqueo ed anidride carbonica.

TRA I 4,125 ED I 3,750 MILIARDI DI ANNI FA.. SUCCEDE QUESTO:

continua la lenta evoluzione della terra e della sua atmosfera, che si arricchisce di gas provenienti dai vulcani ed inizia a condensarsi fino a formare la pioggia.

Ben presto, la pioggia caduta si concentra in corsi d’acqua e raggiunge le zone più basse dove si formano dei laghi. L’enorme quantità di acqua che continua a cadere per molti milioni di anni accresce questi laghi fino a farli diventare degli oceani.

Insieme all’acqua, negli oceani arriva anche una quantità incredibile di particelle di terra che i fiumi hanno trasportato durante il loro corso.

Per capirci bene, pensa a quando piove per molto tempo ed il fiume vicino a casa tua inizia a crescere e diventa di colore marrone. Il suo colore è dovuto alla presenza di piccole particelle di terra. Se prendi un bicchiere di questa acqua e lo lasci fermo e coperto per alcuni giorni, noterai che sul fondo del bicchiere si è formato uno strato di colore marrone. E’ avvenuta cioè la sedimentazione.

Ma ecco la sorpresa! vengono a contatto alcuni elementi fondamentali come il metano, i raggi ultravioletti del Sole e l’energia elettrica sotto forma di fulmine, l’ammoniaca, l’idrogeno e l’acqua. Detto così sembra una cosa del tutto inutile, ma invece è proprio da questo contatto che nasce la vita sulla terra.

Pensa al temporale più potente che hai mai visto e moltiplicalo per un milione, i fulmini si abbattono in continuazione fino a che…

TRA I 3,750 ED I 3,350 MILIARDI DI ANNI FA..SUCCEDE QUESTO:

Nascono i primi organismi viventi, o meglio, si formano le prime tessere che daranno origine al puzzle della vita sulla Terra. Difficile a credersi, ma all’inizio c’erano solo minuscole molecole chimiche nate dal contatto di alcuni elementi a noi molto comuni (metano, idrogeno, acqua, ammoniaca)…..

L’evoluzione delle prime cellule porta alla formazione dei batteri, primi veri abitanti del nostro pianeta. Successivamente compaiono i primi organismi vegetali capaci di fotosintesi, le alghe. Grazie alla fotosintesi delle alghe inizia a formarsi un’atmosfera in cui è finalmente presente anche l’ossigeno.

Intanto, la Terra continua anch’essa nella sua lenta evoluzione. Durante questo periodo la crosta si divide in varie parti, dando origine ai continenti, che inziano a muoversi fra di loro allontanandosi o scontrandosi. Questo fenomeno è detto “deriva dei continenti” ed è la causa principale dei terremoti e dell’attività dei vulcani.

TRA I 3,350  ED I 3 MILIARDI DI ANNI FA… SUCCEDE QUESTO:

Le alghe si danno un gran da fare per arricchire l’atmosfera di ossigeno e l’aria comincia ad essere quasi respirabile.

TRA I 3 ED I 2,6 MILIARDI DI ANNI FA ..SUCCEDE QUESTO:

si formano le prime CATENE MONTUOSE. la temperatura dell’atmosfera scende in picchiata e gran parte delle acque presenti sulla superficie del nostro pianeta diventa ghiaccio.

Questo è ciò che gli scienziati di oggi chiamano GLACIAZIONE. Fin ad oggi la Terra ha conosciuto moltissime glaciazioni, ma nessun scienziato è stato ancora in grado di dare una spiagazione sicura sui motivi che le originano.

TRA I 2,6 ED I 2,2 MILIARDI DI ANNI FA ..SUCCEDE QUESTO:

Prendono vita i primi organismi pluricellulari! Il numero delle specie degli organismi unicellulari era già diventato molto grande così come le modalità di riproduzione degli stessi.

TRA I 2,2  ED 1,9  MILIARDI DI ANNI FA ..SUCCEDE QUESTO:

aumenta il numero dei vulcani, aumenta il numero delle specie viventi, l’atmosfera cambia la sua composizione arricchendosi sempre di più in ossigeno e gli oceani diventano sempre più pieni di acqua. Acqua di mare che col passare del tempo diventa man mano più salata (grazie ai sali minerali portati dai fiumi)

TRA 1,9 MILIARDI ED I 350 MILIONI DI ANNI FA ..SUCCEDE QUESTO:

540 milioni di anni fa  alcuni organismi, fra cui i famosi trilobiti, riescono a formare intorno al loro corpo delle vere e proprie corazze, cioè nascono i primi organismi dotati di conchiglie.

Questa novità di poter formare parti dure porta appena 505 milioni di anni fa, alla formazione dei primi scheletri e al primo pesce!

438 milioni di anni fa  succede una cosa importantissima! La vita colonizza la terraferma con la prima pianta terrestre!

A ruota solo 30 milioni di anni dopo 408 milioni di anni fa ecco che un piccolo animaletto acquatico sfida la terraferma e comincia a respirare ossigeno, nascono cioè i primi anfibi!
400 milioni di anni fa compare la prima ammonite che per più di 300 milioni di anni dominerà gli Oceani di tutto il mondo!

TRA I 350 ED I 4,5 MILIONI DI ANNI FA ..SUCCEDE QUESTO

320 milioni di anni fa ecco che compare il primo rettile progenitore degli imminenti dinosauri.

286 milioni di anni fa succede una cosa un pò triste: si estinguono i cari trilobiti.

Ma eccoci alla nascita dei più spettacolari esseri viventi mai apparsi sul nostro pianeta:
245 milioni ecco il primo dinosauro!
208 milioni di anni fa  i primi uccelli e i primi mammiferi.
144 milioni di anni fa succede l’evento che colora il mondo: compaiono le piante con i primi fiori!

65 milioni di anni fa avviene un’estinsione di massa che coinvolge moltissime specie: lasciano tristemente il mondo animale tutti i dinosauri e tutte le ammoniti! Sui motivi scatenanti tale estinzione ancora oggi ci sono molti dubbi. La teoria più accreditata risulta essere quella dell’impatto di un immenso meteorite che scontrandosi con la Terra portò distruzione paragonabile ad un centinaio di bombe atomiche!.

Dopo la scomparsa dei dinosauri dominatori, i piccoli mammiferi che già esistevano (non erano più grandi di un criceto) e che avevano resistito all’estinzione, cominciano subito a evolversi e a diffondersi.

55 milioni di anni fa

ecco i primi roditori e i primi carnivori che  38 milioni di anni fa  diventano maiali, rinoceronti e tapiri.

Il primo ominide, cioè un animale molto simile a noi, progenitore anche delle scimmie, compare solo 7 milioni di anni fa . L’uomo vero e proprio arriva poco dopo 5 milioni di anni fa  Quest’ultimo animale comincia a diffondersi e a diventare man mano e fino ad oggi il dominatore del mondo!

 TRATTO DA: http://www.geologia.com/area_raga/evoluzione/intro.html

APPUNTAMENTO ALLA PROSSIMA “AVVENTURA” : LA NASCITA DELL’UOMO E DELLE PRIME CIVILTA’

About these ads
5 commenti leave one →
  1. 19 maggio, 2008 1:31 pm

    Quindi non c’è nulla di “magico” in tutto ciò?
    Genesi, Adamo ed Eva, bla, bla, bla….

  2. candidonews permalink*
    19 maggio, 2008 6:15 pm

    Ssssshhh.. non lo dire a Ratzi sennò si incazza….:D

  3. cristian permalink
    19 novembre, 2009 1:40 pm

    bellissimoooooooooooooooooooo

  4. Lumenx permalink
    15 settembre, 2013 6:14 pm

    Dio ha fatto tutto ciò ù.ù

Trackbacks

  1. 2. L’evoluzione dell’Uomo « C a n d i d o

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Photo

usa gli occhi..

Se Telecomando

La tv fatta a pezzi

kalosf

...un tentativo di vedere il mondo attraverso la luce...

Beni Culturali 3.0

Promuovere Tutelare Valorizzare

Viaggiando con Bea

A fine WordPress.com site

my "bad" brain

fa la cosa sbagliata..

ludmill@nte

" Per sentire e sognare in pace, bisogna spegner la luce della ragione... almeno per un po'. "

Il Blog delle Ragazze

Chiacchiere in finestra: il cortile sul mondo

Giuseppe Morelli

Compagni, parliamo dei rapporti di produzione!

Pasquale Videtta

"Gli uomini sono angeli con un'ala soltanto: possono volare solo restando abbracciati"

Dalla parte di Alice

Alice si mise a ridere. “Non serve a nulla provare”, disse: “Non si può credere alle cose impossibili”.

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

coffeeiscomingout

pensieri senza nesso tra loro

aMe's world

Welcome to aMe's world. I'll show you my illusion.

giovanni leone

blog ufficiale

elidixit

di Elisa Pilati

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 353 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: