Skip to content

Offensiva talebana a Kabul, è battaglia

15 aprile, 2012

Precipita la situazione in Afghanistan. I talebani, mai sconfitti dalle truppe occidentali, stanno sferrando una offensiva sulla capitale, sino ad oggi ancora sotto il controllo delle missioni internazionali.

Da Repubblica alcune notizie:

A quanto pare si tratta di attacchi multipli e coordinati, ha spiegato il portavoce del ministero degli Interni, Sediq Seddiqqi.

Fermati due kamikaze, volevano uccidere vicepresidente Khalili. I servizi di intelligence afgani (Nds) hanno sventato un progetto di attentato nei confronti del secondo vicepresidente afgano, Karim Khalili, messo a punto da un gruppo legato alla cosiddetta Rete Haqqani. Lo riferisce ToloNews Tv.Secondo l’emittente il commando era composto da due kamikaze e da un coordinatore che ricevevano istruzioni da una base in
Pakistan. 

Parlamentari su tetto sparano ad assalitori. Diversi parlamentari afghani si sono uniti alle forze di sicurezza per difendere la sede dell’assemblea legislativa dall’attacco talebano. I parlamentari hanno riferito ai media di essere saliti sul tetto dell’edificio e che da lì partecipano alla battaglia:”Sono un rappresentante del popolo”, ha detto alla Reuters Naeem Hameedzai, deputato di Kandahar, ”e devo difenderlo”

Emergency: “Si combatte vicino a ospedale”. A Kabul si combatte anche a poche decine di metri dall’ospedale di Emergency, nel centro della città. Lo rende noto la stessa associazione. Il personale internazionale e locale del centro chirurgico di Emergency ha attivato la procedura di mass casualties, per gestire un eventuale afflusso massiccio di feriti.

Il Post riassume la situazione:

Stamattina a Kabul in Afghanistan alcuni gruppi di uomini armati hanno attaccato il quartiere della capitale dove sono presenti le sedi della NATO, del Parlamento afgano e di varie ambasciate straniere, tra cui quelle di Stati Uniti, Regno Unito e Germania (la zona viene chiamata anche “green section”). Le notizie sono ancora piuttosto confuse ma ci sarebbero state diverse esplosioni in questa zona della città, almeno dieci secondo alcuni testimoni, mentre almeno un razzo ha colpito l’ambasciata britannica, senza però provocare morti.

….

Contemporaneamente, gli attacchi sono proseguiti in altre città afghane. A Jalalabad, nel nord-est dell’Afghanistan, quattro attentatori kamikaze hanno attaccato una base aerea dei soldati americani. Uno di loro è riuscito a farsi esplodere, mentre le forze di sicurezza intorno alla base sarebbero riusciti a bloccare gli altri tre. Altri attacchi sono avvenuti nelle vicine province di Logar, Ghazni e Paktia, dove un commando di talebani ha attaccato diversi edifici governativi locali.

About these ads
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

Carlo Galli

Parole Pensieri Emozioni

Photo

usa gli occhi..

Se Telecomando

La tv fatta a pezzi

kalosf

...un tentativo di vedere il mondo attraverso la luce...

Beni Culturali 3.0

Promuovere Tutelare Valorizzare

Viaggiando con Bea

A fine WordPress.com site

my "bad" brain

fa la cosa sbagliata..

ludmill@nte

" Per sentire e sognare in pace, bisogna spegner la luce della ragione... almeno per un po'. "

Il Blog delle Ragazze

Chiacchiere in finestra: il cortile sul mondo

Giuseppe Morelli

Compagni, parliamo dei rapporti di produzione!

Pasquale Videtta

"Gli uomini sono angeli con un'ala soltanto: possono volare solo restando abbracciati"

Dalla parte di Alice

Alice si mise a ridere. “Non serve a nulla provare”, disse: “Non si può credere alle cose impossibili”.

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

coffeeiscomingout

pensieri senza nesso tra loro

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 389 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: