Skip to content

Prospettive marziane

28 marzo, 2015

image

Aereo caduto: lo sciacallaggio è servito..

27 marzo, 2015

aereo2 grillo

Dal Giornale a Libero passando per Grillo. Come usare una tragedia per tornaconti personali o per infierire semplicemente.

#1992, Sky lancia la serie TV su Tangentopoli

25 marzo, 2015

1992-sky

A parte l’idea che un giovane poliziotto malato possa essere il vero manovratore delle inchieste di Tangentopoli, ‪#‎1992laserie‬ è un bel telefilm. Sky si conferma al top della qualità per la produzione di serie TV. Peccato poi Don Matteo faccia 9 milioni di ascolti su Rai1

Curiosità: Grave errore nella ricostruzione storica. ‪#‎NonèlaRai‬ ad inizio 1992 andava in onda su Canale5 e non su Italia1, come visto nel telefilm pochi istanti fa. Lo spezzone visto era invece probabilmente risalente al 93-94..

Regionali, in Francia Sarkozy ferma Le Pen, in Spagna ok PSOE e Podemos

22 marzo, 2015

11050733_10153138896718718_6984414722983390729_n 11075143_10205477583273007_1870251228034958322_n

Milano, Pisapia non si ricandida

22 marzo, 2015

pisapia

Milano perderà un buon sindaco ed una persone perbene. Sarà dura trovare un degno successore. E le faide sono già iniziate. Il Corriere giorni fa scriveva questi nomi: Emanuele Fiano, Pierfrancesco Majorino, Umberto Ambrosoli e Cristina Tajani.

Prospettive primaverili

22 marzo, 2015

image

Cuperlo contro D’Alema “Renzi c’è grazie a te”

22 marzo, 2015

cuperlo

Cuperlo attacca D’Alema, giustamente. Oramai però è troppo tardi. Il PD non è più scalabile, è diventato come Forza Italia, un partito proprietario. E lo rimarrà sino a quando Renzi avrà vita politica. E lui non si dimetterà mai, se non per qualche offerta più conveniente. E siccome Quirinale e San Pietro sono occupati e non cvi sono offerte ‘alla Schroeder’ per fare milioni in qualche multinazionale, ce lo terremo per anni ed anni, con buona pace di Cuperlo e degli altri dirigenti inetti che hanno contribuito a creare il mostro che si è divorato Pd, centrosinistra, sinistra e futuro degli italiani…

Storia della TV: 1992

20 marzo, 2015

1992 TITOLO

Il nuovo capitolo della ‘Storia della TV’ arriva ad un anno cruciale. Per la Storia del nostro Paese, per il panorama televisivo ed anche per il sottoscritto. Mi riferisco al 1992. Attraverso musica, cinema e tv scopriamo cosa accadde in quell’anno così importante.

A gennaio esce “Please Don’t Go” dei ‪#‎DobleYou ( cover di un brano di KC and the Sunshine Band), E’ successo mondiale.

Ad inizio febbraio invece viene arrestato Mario Chiesa, il presidente del Pio Albergo Trivulzio, un istituto di degenza per anziani. L’accusa era quella di aver preso una tangente dalla ditta di pulizie, costretta a pagare la ‘mazzetta’ per poter continuare a lavorare. Chiesa era anche un esponente locale del Partito Socialista. Le elezioni del 5 aprile sancirono la sconfitta dei partiti tradizionali. La Dc perse il 5%, i socialisti che si attendevano un risultato notevole, arretrarono di un punto. Pds e Prc, eredi del Pci, lasciarono sul campo un quarto dei voti.Subito dopo le elezioni, esplose la vera e propria ‘Tangentopoli.

Come non raccontare lo scandalo che stava travolgendo il sistema politico del belpaese? Nasceva quindi la trasmissione ‘simbolo’ di quel periodo storico. Milano, Italia.

GAD LERNER A MILANO ITALIA

Il programma, condotto dal giornalista Gad Lerner, veniva trasmesso cinque giorni alla settimana da Milano, centro della ‘corruzione’ e sede del pool di Mani Pulite capitanato da Antonio Di Pietro. Sul palco politici, giornalisti, imprenditori e magistrati si confrontavano sui temi di attualità.

Anche Canale 5 rimaneva protagonista, in quel periodo. Ad inizio anno nasceva infatti il primo vero telegiornale della rete, diretto da un giovane Enrico Mentana. Ecco l’esordio durante il primo TG5 delle 20

Passando alla Musica, il 10 febbraio usciva “Hanno ucciso l’uomo ragno” , il primo album degli 883. L’album raggiunse il primo posto nella classifica arrivando a vendere 600 000 copie e ricevendo il disco di diamante. L’album rimase in testa alle classifiche per 10 settimane di seguito.

Le prime 10 hit del 1992:
Rhythm is a dancer – Snap [#1]
Don’t let the sun go down on me – George Michael & Elton John [#1, 1991/92]
Why – Annie Lennox [#1]
It’s probably me – Sting & Eric Clapton [#1, 1992/93]
This used to be my playground – Madonna [#1]
Toofunky – George Michael [#2]
I will always love you – Whitney Houston [#1, 1992/93]
Non amarmi – Francesca Alotta & Aleandro Baldi [#1]
Pipppero – Elio e le Storie Tese & Le Mystrère des Voix Bulgares [#2]
Hanno ucciso l’Uomo Ragno – 883 [#1]

Nel frattempo, sempre su Canale5, era in onda ‪#NonèlaRai‬, regista Gianni Boncompagni. Un contenitore sulla falsariga di ‘Pronto Raffaella’ ma dalla connotazione giovanile. Conduceva Enrica Bonaccorti.

nonèlasrai

Tra le tante ‘ragazze’ si distinguevano Antonella Elia, Yvonne Sciò e Miriana Trevisan. Due anni più tardi sarebbe arrivata lei, ‪#‎Ambra‬, l’idolo dei giovanissimi.

Il 1992 fu un anno di grandi sconvolgimenti. Il 23 maggio, una tonnellata di tritolo sventrava l’autostrada Palermo-Capaci. Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta venivano assassinati. Era la vendetta di Cosa Nostra per le condanne del Maxiprocesso. Iniziava la guerra tra la Mafia e lo Stato. Qui di seguito lo speciale Tg1 trasmesso durante ‘Scommettiamo Che?‘, programma di punta del sabato sera di Rai1:

Il talk prende il sopravvento e nascono tanti nuovi programmi di genere. Uno su tutti, Amici. Condotto da Lella Costa per i primi mesi, a settembre 1992 arrivava Maria De Filippi, che in pochi anni sarebbe diventata una delle star della tv.

E mentre l’Italia affondava tra Tangentopoli, stragi di Mafia, svalutazione della lira e crisi politica, i teenagers erano incollati alla tv a guardare le avventure di Dylan, Brenda, Brandon, Steve e Kelly. #‎BeverlyHills90210‬, La serie Tv del momento.

Il film dell’anno fu, senza ombra di dubbio, Basic instinct. Diretto da Paul Verhoeven ed interpretato da Michael Douglas e Sharon Stone.

Basic-Instinct

La pellicola, con un alto tasso ‘erotico’ rappresentò il trampolino di lancio per l’attrice statunitense. Uno dei maggiori incassi degli anni 90.

Tornando al piccolo schermo, infine, dal 28 settembre su Italia1 si accendevano i riflettori sul ‪#‎Karaoke‬ e su Rosario Fiorello.


(Del Karaoke si trova ben poco su YT ma questa storica pubblicità del Canta Tu è un cult)

Partito in sordina si rivelò uno dei più grandi successi del decennio. Quel Fiorello che nel 1993 lancerà la hit ‘Si o No’, cover italiana proprio di “Please Don’t Go” dei #DobleYou, uscita ad inizio anno. Ed il cerchio si chiude.

Numeri precedenti:

https://candidonews.wordpress.com/2014/02/15/storia-della-tv-1978/

https://candidonews.wordpress.com/2013/11/29/storia-della-tv-1991/

https://candidonews.wordpress.com/2013/11/01/storia-della-tv-1982/

 

Sebbene il nome possa far pensare il contrario, questo non è un blog porno. Forse non è nemmeno un blog, ma qualunque cosa io scriva, acconsentite e fate si con la testa...

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In compagnia di una penna

poesie, racconti, aforismi, opinioni e recensioni

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

sherazade2011

Con te conversando, dimentico ogni tempo e le stagioni e i loro mutamenti: tutte mi piacciono allo stesso modo. (Milton)

annadalfabbro

eyeglass frames blogger

Tiferett

Il mondo attraverso i miei https://www.facebook.com/ilsognoditiferett

Soldato Kowalsky

Valtellina, Cina, quello che capita - Dal socialismo scientifico al socialismo nerd

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 520 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: