Skip to content

E dopo la Carfagna spunta la Sanjust, ma nonna Lualdi la difende

11 luglio, 2008

NO COMMENT

Le carte dell’Espresso. l’ex marito ha denunciato il premier al Tribunale dei ministri

«Silvio e la Sanjust: fiori, un biglietto
e una consulenza per decreto»

Ghedini: «La Sanjust non ha mai avuto frequentazioni sessuali con Berlusconi. C’era un rapporto di conoscenza»

 

ROMADa presentatrice tv, gratificata dai complimenti e da un mazzo di fiori di Berlusconi, a «esperta» nell’ufficio stampa di Palazzo Chigi. Il tutto in meno di un mese. Si prospettava una carriera lampo per Virginia Sanjust di Teulada, 26 anni, nipote di Antonella Lualdi e Franco Interlenghi, volto promettente e avvenente della Rai fino a pochi anni fa. Almeno a sentire l’ex marito Federico Armati, che ha denunciato il premier al Tribunale dei ministri perché avrebbe influito negativamente sulla sua carriera.

L’Espresso pubblica la riproduzione del decreto, datato 20 ottobre 2003, nel quale si legge che «rilevata l’esigenza della Presidenza del Consiglio dei ministri di avvalersi della collaborazione della sig.ra Virginia Sanjust di Teulada, in qualità di esperto, nell’ambito dell’ufficio stampa», e «visto l’allegato curriculum», si decreta il conferimento dell’incarico per il periodo 20 ottobre-31 dicembre 2003. Il tutto per un «compenso annuo lordo di 36 mila euro e l’Iva di legge». Decreto che sarebbe stato poi ritirato, secondo Armati. Il premier avrebbe anche gratificato Virginia di «un bracciale di brillanti di Damiani».

Tutto falso per l’avvocato del Cavaliere, Nicolò Ghedini: «La signora Sanjust non ha mai lavorato a Palazzo Chigi e non ha mai ricevuto un centesimo. Lo ha accertato la Procura ». E il decreto? «Non l’ho visto e quindi non so se esista o meno. Se dovesse essere stato emesso e non utilizzato, non ha nessuna validità giuridica». L’ex marito ha raccontato ai giudici che in quei mesi del 2003, Virginia vede spesso Berlusconi e riceve molti regali. Per contraccambiare, lei prepara al premier collezioni di cd musicali. I rapporti continuano almeno fino all’estate scorsa quando, racconta Armati, trova una sacca abbandonata dalla moglie nel giardino, con due cuccioli di cane e un estratto conto. Il quale, in data 14 giugno 2007, mostra un bonifico di 50 mila euro. Ordinante: «Berlusconi Silvio».

Il pm Olga Capasso riferisce così il racconto di Virginia: «A telefonare alla Sanjust era stato lo stesso Berlusconi, preoccupato che la sua relazione e i favori che aveva fatto all’Armati divenissero di dominio pubblico». Non risulta nulla di tutto questo all’avvocato Ghedini: «La Sanjust non ha mai avuto frequentazioni sessuali con Berlusconi. C’era un rapporto di conoscenza che derivava da un’amicizia con la famiglia e la nonna, Antonella Lualdi. Per questo le regalò i fiori dopo la presentazione in tv». Gardenie alle quali il premier aveva accluso un biglietto galante, riprodotto dall’Espresso: «Un debutto storico a “reti unificate”: evviva e complimenti!».

Alessandro Trocino
11 luglio 2008

http://www.corriere.it/politica/08_luglio_11/berlusconi_Sanjust_091ceda6-4f13-11dd-932f-00144f02aabc.shtml

 

E il suo ex marito ne spara troppe»

«Berlusconi? Mi sembra che sia un po’ un perseguitato, come tutti quelli dotati di talento e simpatia»

 

ROMA — «Berlusconi? Mi sembra che sia un po’ un perseguitato, come tutti quelli dotati di talento e simpatia. Non vedo perché una ragazza bella debba per forza essere un’amica particolare. E perché una bella non debba essere anche brava». Antonella Lualdi, attrice, è nonna di Virginia Sanjust. È vero che siete amici di famiglia, con Berlusconi? «Beh amici… senza frequentazione. Ma di questo non voglio parlare ».

Dicono che ci sia stata una relazione tra il premier e Virginia. «Non mi risulta proprio. Sì, le mandò dei fiori, ma solo perché era stata brava». Era stata appena assunta in Rai. «Provini su provini. Poi la misero a fare la Signorina buonasera. Fece molto bene quella sera». Poi all’improvviso smise. «Sì, una sua scelta». Dicono indotta. «Mi sono chiesta perché. Lei mi ha risposto che non era portata. Le dissi: non mi risulta». Stava andando a lavorare come esperta nell’ufficio stampa? «Sì? Neanche lo sapevo. Ma queste cose le dice l’ex marito.

Ho l’impressione che stia sparando un po’ troppe cose. Non va d’accordo con Virginia, ma non credo che vada d’accordo con nessuno». Sua nipote è raccomandata o brava? «Brava, perbacco. È piena di talento, di grazia, di sensibilità. Presentare le andava a genio. Mi spiace non vederla più sullo schermo: poteva continuare la tradizione di famiglia».

Al. T.
11 luglio 2008

http://www.corriere.it/politica/08_luglio_11/lualdi_berlusconi_sanjust_952ae8ce-4f14-11dd-932f-00144f02aabc.shtml

Annunci
One Comment leave one →
  1. 11 luglio, 2008 4:04 pm

    gli hanno dato del magnaccia.. non credo siano andati troppo lontani dalla verità..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BalconeFiorito

Giardinaggio: idee, consigli e fotografie di Francesco Diliddo

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Fiscalità internazionale e pianificazione fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In Compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera...

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: