Addio 25 aprile e Primo Maggio… tolte le due festività ‘simbolo’ della nostra Storia

Salutiamole per sempre, non le avremo mai piu. Il Governo ha approfittato della crisi per sottrarre due feste importantissime per la nostra storia. Il 25 Aprile, la Festa della Liberazione ed il Primo Maggio, il giorno dei Lavoratori. Due feste osteggiate da sempre dal centrodestra e recentemente anche da Confindustria.

Inutile dire che spostarle alla domenica vuol dire depotenziarle di significato. Bastava vietare i ponti vacanzieri oppure togliere feste come Ognissanti o l’Immacolata. No, al Vaticano non si poteva toglier nulla, meglio decapitare la Storia di questo Paese.

Questa sera gioiranno fascisti ed imprenditori. Mi viene da piangere….

RIBELLIAMOCI A QUESTA DECISIONE, FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE!
IO HO APERTO UNA PAGINA FACEBOOK DEDICATA, CHI VUOLE SI ISCRIVA PER LASCIARE UNA TESTIMONIANZA DELLA NOSTRA STORIA, DEL NOSTRO ORGOGLIO DI ESSERE ITALIANI, DEMOCRATICI, LAVORATORI!

QUI LA PAGINA

10 pensieri riguardo “Addio 25 aprile e Primo Maggio… tolte le due festività ‘simbolo’ della nostra Storia

  1. siamo impazziti!!!!!!poi pretendiamo dai ragazzi lo studio della storia…..siamo noi italiani i primi a privarci delle nostre tradizioni storiche. il primo maggio è la festa dei lavoratori..significato: “i lavoratori non devono lavorare”, se la spostiamo alla domenica non è più una festa perchè il 90% degli italiani già non lavora….a questo punto non serve che lo festeggiamo!Sono daccordo quando si dice togliamo i ponti….ps. scusate l’ignoranza ma se le feste si spostano alla domenica sulla busta paga non risulta festività non goduta e quindi pagata???????non è un controsenso quello che hanno deciso….e se non le pagano a che serve l’esistenza di queste feste……giusto per dire che ci sono e che non sentirà più nessuno!!!!!!!

    "Mi piace"

  2. QUESTA COSA NON DOVRA’ MAI PASSARE…OGNI CITTADINO SI DEVE RIBELLARE. IL PRIMO MAGGIO E IL 25 APRILE , COME IL 2 GIUGNO SONO SIMBOLI DI LIBERTA, DEMOCRAZIA E DEVONO RICORDARE PER SEMPRE LA CACCIATA DEI NAZI FASCISTI DALLA NOSTRA TERRA. E POI NON POSSIAMO DIMENTICARE TUTTE QUELLE PERSONE MORTE PER LA NOSTRA LIBERTA. QUESTA E’ UNA SUBDOLA MANOVRA DELLA DESTRA CHE COVA ANCORA SOTTO LA CENERE VELLEITA’ DI IMPERIALISMO FASCISTA, DOBBIAMO FERMARLI. IL 25 APRILE E IL 1 MAGGIO NON SI TOCCANO E RIMARRANNO NEL GIORNO DELLA SETTIMANA IN CUI CADONO,BISOGNA FRERMARLI SUBITO!!!!

    "Mi piace"

  3. Ragazzi che senso ha festeggiare la festa dei lavoratori quando grazie a questo governo di merda non esiste questa categoria? e poi, grazie a loro, io mi sento in gabbia, altro che libertà!! la prossima volta ci tolgono anche l’aria che respiriamo.. continuiamo così.. l’italia sta andando a rotoli..

    "Mi piace"

  4. R I B E L L I A M O C I……… la vera storia calcola che i caduti per la Resistenza italiana (in combattimento o uccisi a seguito della cattura) siano stati complessivamente circa 44.700; altri 21.200 rimasero mutilati ed invalidi; tra partigiani e soldati regolari italiani caddero combattendo almeno in 40.000. Molti oppositori al regime fascista furono uccisi, carcerati, esiliati come e peggio degli ebrei, esclusi da qualsiasi partecipazione o ruolo della vita pubblica italiana. Molti dovettero dimettersi dal ruolo ricoperto se non iscritti al partito fascista. Unanimamente si ricordano le atrocità subite dagli ebrei, si tralascia sempre più il dramma di chi ha combattuto per la libertà.

    L’Italia è risorta libera grazie alla resistenza che aiutò fortemente a liberare la nazione dal nazifascismo. Addirittura sono in molti OGGI al governo BERLUSCONI a rinnegare questa fondamentale verità.

    GRAZIE GOVERNO BERLUSCONI PER AVERE DIMENTICATO CHI HA SOFFERTO E PER AVERE COMBATTUTTO PER NOI…….. R I B E L L I A M O C I (IL 25 APRILE NON SI TOCCA)

    "Mi piace"

  5. ….Si!!! facciamoci sentire. L’opposizione è debole, la gente deve essere forte, il popolo italiano antifascista (sinistra e cristiani!), che ha visto l’alba della libertà democratica quel 25 Aprile del 1945, che ha lottato per il riscatto del mondo dei lavorotori, che ha costruito con i padri della nostra storia la Repubblica Italiana.
    Non possiamo far passare sulla nostra testa il nichilismo ottuso della nuova dittatura strisciante dell’homo ridens berlusconiano.
    Ma, attenti, rispettiamo anche la storia del mondo cristiano e cattolico che ha fatto e sorretto la storia del riscatto dei lavoratori, che ha sacrificato i propri martiri contro la dittatura fascista e nazista, che ha dato il proprio contributo ideale e morale ai principi di libertà di pensiero sanciti dalla nostra Costituzione.
    Stiamo attenti a non fare lo stesso errore di chi vuole cancellare la storia, tutta la storia che ha fatto l’Italia e gli Italiani.
    Allora non toccate le feste dei cristiani d’Ognissanti e dell’Immacolata, diventereste miopi come loro, ma io so che non lo siete.
    Andiamo avanti insieme e non stracciati e sbrindellati, faremmo il loro gioco.
    Lino Pantano

    "Mi piace"

  6. Togliere festivita’ simbolo dell’Italia. OFFESA a tutti gli italiani. Purtroppo alcuni sono favorevoli a tutto cio’. MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO. Vorrei vedere se negli Stati Uniti Obama avesse accorpato alla domenica il 4 luglio. Ci sarebbe stata una sommossa popolare. Purtroppo noi Italiani siamo solamente dei conigli voltagabbana un paese senza dignita’ e giustamente denigrato da tutti i paesi stranieri Esorto gli italiani a ribellarsi a questo governo…

    "Mi piace"

  7. L’ultimo commento mi ha colpito ancora più degli altri (condivisibilissimi) perchè ho letto a chiare lettere la parola “vergogna”…Si, mi vergogno anche io di essere italiana ogni volta che i nostri sedicenti politici vanificano, insultano e modificano a loro piacimento la nostra storia, la nostra identità, la nostra democrazia. Chi si arroga il diritto di cambiare il corso del nostro passato, e quindi inevitabilmente del nostro presente, non ha fatto parte di quel gruppo di eroi che per la libertà di tutti ha dato in cambio la propria vita e il proprio futuro, non ha fatto parte di quella lotta massacrante che oggi ci dovrebbe rendere orgogliosi del nostro paese. Non ne ha fatto parte ma questo non gli impedisce di calpestare, di cancellare, di distruggere le orme lasciate dai veri grandi combattenti della seconda guerra mondiale.E tutta questa improvvisa, frettolosa ed insensata manovra per lasciare spazio a falsi ideali, a paradisi artificiali in cui “avere” è infinitamente più comodo che “essere”…Ma si!Che vuoi che sia un 25 Aprile sradicato dalla nostra?Oggi ci rappresenta molto di più la finale del “grande Fratello”!E che vuoi che sia un Italia senza il 1 Maggio?Vorrà dire che sostituiremo la diretta del concerto di p.zza San Givanni con una bella replica di Sanremo!Anzi, sai cosa facciamo?Cancelliamo dalle cartine della Capitale P.zza San Giovanni, tanto ora che ci siamo liberati dei comunisti neanche serve più!Mi vergogno di appartenere ad un paese guidato da gentaglia ipocrita, vuota e perbenista che si immerge e nuota nel mare passivo e torbido dei beni materiali, cercando di convincere anche i pochi cervelli rimasti che basta la scusa di una crisi (da loro stessi generata) per abbattere e sgretolare i simboli della storia Italiana.Mi vergogno di dover chinare la testa di fronte allo Stato Vaticano, vero ed indiscusso gigante della società attuale e dell’economia, il cui potere tentacolare striscia subdolo fino alle radici più profonde della nostra democrazia per renderle deboli, marce e friabili, allo scopo di estirparle per sempre. Grandiosi i nostri politici che decidono per noi…VERGOGNATEVI, come mi vergogno io di veder scritto “ITALIANA” sulla carta d’identità…Grazie per questo regalo!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...