Dalle amministrative un risultato ‘greco’ che riporta alla fine della ‘Prima Repubblica’

Le forze politiche che sostengono il Governo Monti escono indebolite dal voto. Per il Pdl una disfatta, per il Terzo Polo un calo significativo, per il Pd una flessione forse inattesa. Di tutto questo ne beneficia il Movimento 5 Stelle con una esplosione di consensi in parte prevista ma non di queste proporzioni. Sinistra e Libertà ed Idv non ‘sfondano’, la Lega cala vistosamente, minata dagli scandali.

Un risultato ‘greco’. Un responso che rischia di destabilizzare il Parlamento e che riporta al clima politico che regnava nel 1993, anno di amministrative nelle grandi città, le prime con elezione diretta del Sindaco. Lega e Movimento Sociale avevano percentuali da brividi e la Sinistra vinceva in molti comuni del paese. In quel tempo centinaia di parlamentari Democristiani, Socialisti, Liberali e Socialdemocratici, sconvolti dal ciclone Tangentopoli, si aggiravano ‘come fantasmi’ nelle aule di Montecitorio e Palazzo Madama pensando ad un futuro quanto mai incerto e che li avrebbe probabilmente cancellati dal panorama politico nazionale.  Al tempo stesso i Progressisti di Pds, Rifondazione, Verdi e la Rete vedevano i risultati elettorali in chiave positiva e si preparavano a vincere le Politiche. Illusioni. Qualche mese dopo scese in campo Berlusconi, ‘creò’ il CentroDestra e vinse le elezioni, lasciando di stucco la Sinistra.

Oggi viviamo un clima simile. Il Centrodestra è in liquefazione. Ventanni di berluconismo e di bunga bunga style hanno ridotto il Pdl ad un colabrodo con ‘pezzi’ di partito in combattimento tra loro. La Lega è dilaniata da scandali e divisioni interne. Il CentroSinistra accarezza l’idea di tornare presto al governo.

Ecco. Le elezioni di oggi, con il boom di Grillo, devono far riflettere bene i dirigenti del CentroSinistra. I Progressisti stanno vincendo solo per ‘mancanza’ di avversari. E’ una vittoria di Pirro, illusoria. Se non vi saranno cambiamenti di linea politica (una azione piu incisiva sulle politiche sociali del Governo, un taglio netto dei costi della politica) ben presto il populismo di Grillo causerà un tracollo anche a Sinistra.

Auguri comunque a tutti quei bravi ragazzi che, a prescindere dal comico genovese, si sono impegnati nel Movimento 5 Stelle e stanno avendo un meritato successo. Sperando possano essere ‘indipendenti’ dal ‘padre padrone’ ligure e fare davvero gli interessi dei cittadini che li hanno eletti.

E’ ora che la Politica torni a fare gli interessi dei cittadini, altrimenti l’antipolitica ci divorerà. Cosi come nel 1994.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...