Napolitano si dimetta, anche per favorire la nascita di un governo

Oggi le consultazioni lampo al Quirinale, l’incarico di Bersani ‘congelato’, in attesa che il Capo dello Stato riesca a sbloccare le cose. Il PDL è favorevole ad un governo con PD e Scelta Civica, il PD no. I 5 Stelle sono contrari a qualsiasi governo espressione dei partiti. Cosa fare?

Dimissioni, di Napolitano. L’unica ipotesi logica e giusta. Un Presidente ‘con le mani legate’, alla cui scadenza mancano due settimane, che non può sciogliere le Camere perche non è più in possesso di tutti i suoi poteri, non dovrebbe poter scegliere il prossimo Presidente del Consiglio in una situazione cosi complicata come quella in atto.

L’elezione del nuovo Capo dello Stato, infatti, è tuttora materia di veti e controveti che coinvolgono i partiti  (e/o impediscono) la nascita di un esecutivo.

Da qui l’unica scelta saggia, dimissioni anticipate di Napolitano, cosicchè si avviino le procedure per l’elezione del nuovo Presidente. Chissà mai che, attorno ad un nome condiviso tra i vari schieramenti per il Quirinale, non possa anche nascere una collaborazione per l’espressione di un Governo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...