Skip to content

Da un “Vaffanculo” alle “liste di proscrizione”, deriva grillina dal 2007 ad oggi

14 dicembre, 2013

Da un Vaffanculo alle liste di proscrizione. Riassunto della ‘deriva grillina’ dal 2007 ad oggi.

All’inizio furono gli spettacoli teatrali, poi arrivò il blog. Infine il ‘Vaffa day’ del 2007. Da Allora Beppe Grillo è entrato a pieno titolo nell’agone politico. Per quanto mi riguarda esposi dubbi già 4 anni e mezzo fa, ad inizio 2009, parlando di ‘Berlusconizzazione di Grillo’:

Quando ieri sera, dopo i suoi venti minuti di monologo, il comico ligure ha abbandonato la tramissione, ha dimostrato di essere degno di Berlusconi, del suo enorme ego, della voglia di non confrontarsi con nessuno, sicuro di essere nel giusto e disprezzando tutta la classe politica.

La mia “parabola” grillina si conclude qui. Da estimatore come ero, nei primi anni 2000, mi sono via via ricreduto quando , invece di tramutare le sue invettive contro tutto e tutti, in un programma politico, ha preferito continuare, esasperando, il suo attacco alla politica.

Nel frattempo nasceva il Movimento5 Stelle. Arrivavano le prime censure ad attivisti che esprimevano pareri critici rispetto al loro leader. “Grillo contro un rappresentante del M5S che difende l’Unità“. Anche i suoi simpatizzanti non si dimostrano da meno, prendendola molto male per un video ‘satirico’ sul comico.

Ad inizio 2012 iniziavano le epurazioni interne al Movimento, contro i dissidenti che la pensavano diversamente dalla linea ufficiale.

Il consenso ai 5 stelle cresceva di mese in mese. Dal comico genovese arrivavano parole ‘ambigue’ verso la Mafia: «La Mafia non strangola le vittime, si limita a prendere il pizzo» (29 aprile 2012)

Si svolgevano le elezioni amministrative. E’ boom grillino. Parma viene conquistata, si sbarca in Sicilia. Grillo non ci vede più ed esagera, lodando il Presidente iraniano Ahmadinejad (quello che giustiziava i gay):

L’economia in Iran va bene, le persone lavorano. È come il Sudamerica: prima si stava molto peggio. Ho un cugino che costruisce autostrade in Iran. E mi dice che non sono per nulla preoccupati … Ahmadinejad vuole cancellare Israele dalle mappe? Non penso lo voglia davvero, lo dice e basta. Del resto anche quando uscivano i discorsi di Bin Laden, mio suocero iraniano m’ha spiegato che le traduzioni non erano esatte. (25 maggio 2012)

Infine arriva l’ottimo risultato alle politiche di 10 mesi fa. E’ il delirio. Prima sostiene l’elezione di Rodotà, poi quando quest’ultimo esprime delle critiche al suo operato, arriva l’attacco frontale: “Un ottuagenario miracolato dalla Rete, sbrinato di fresco dal mausoleo dove era stato confinato dai suoi”. Così come era stato per la Gabanelli. Lodata prima, criticata poi.

Ad ottobre ecco il vergognoso voltafaccia sulla abolizione del reato di clandestinità .“prima appoggia l’emendamento poi lo attacca”.

In queste ultime settimane il salto di qualità. Prima l’inaugurazione della rubrica periodica del suo blog dedicata alle ‘segnalazioni’ dei giornalisti ostili al movimento. Poi la lettera aperta, dal sapore eversivo,rivolta alle forze dell’ordine per invitarle a non difendere più gli esponenti politici unendosi alla piazza dei forconi.

Un riassunto di sei anni per capire quanto sia degenerato il messaggio di ‘novità’ lanciato dal comico. Da un generico ‘Vaffanculo’ alla classe politica ad un vero e proprio atto di accusa verso chi la pensa diversamente dal Movimento (alcuni giornalisti) ed a sostegno di una ribellione dal ‘sapore eversivo’ delle forze dell’ordine.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BalconeFiorito

Giardinaggio: idee, consigli e fotografie di Francesco Diliddo

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Fiscalità internazionale e pianificazione fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In Compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera...

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: