Skip to content

Perchè Renzi va a Palazzo Chigi

15 febbraio, 2014

Perchè Renzi è arrivato a Palazzo Chigi? Dobbiamo tornare indietro di qualche mese. Alla bocciatura del Porcellum da parte della Consulta che ha lasciato l’Italia con una legge totalmente proporzionale.  Al segretario PD è quindi venuta meno l’unica principale arma di ‘ricatto’ per il Governo e per il suo stesso partito. Le elezioni anticipate. Se si fosse votato con il Porcellum, vi sarebbe comunque stato il premio di maggioranza e quindi, in caso di elezioni a breve, Renzi avrebbe potuto mirare a ‘vincere’ e poi governare. Con il proporzionale invece si apriva la strada alle ‘larghe intese perenni’.

Il segretario ha quindi cambiato strategia. Cercare un accordo con Berlusconi per approvare il prima possibile una legge elettorale ‘maggioritaria’ per poi riconsegnare il Paese al voto. E qui sta il suo principale errore. Non aver calcolato le conseguenze. La minoranza Pd ha fatto ben capire che l’Italicum non avrebbe avuto vita facile, anche perchè si presenta come una mini-porcata.

Da qui l’ennesimo errore, forse inevitabile. Assumersi la responsabilità di Governo per ‘guidare’ il processo di Riforme, approvando subito la legge elettorale ma provando ad ipotizzare un esecutivo di legislatura.

Credo che il nuovo Presidente del Consiglio proverà in tutti i modi a ‘stupire’, una squadra snella e provvedimenti ad effetto nelle prime settimane, per accattivarsi le simpatie dell’opinione pubblica facendosi in parte perdonare l’arrivo a Palazzo con delle manovre da prima repubblica.

Al contempo la riforma della legge elettorale procederà spedita. Almeno nelle intenzioni  del Sindaco. Bisognerà però verificare se Berlusconi sarà daccordo. Per il Caimano è indispensabile andare al voto prima possibile. Quattro anni di governo stabile vorrebbero dire probabile condanna definitiva per i suoi processi. Quindi potrebbe dare il placet all’Italicum. Cosa farà invece la ‘minoranza’ democratica? Il ricatto di Renzi è semplice. ‘Se sabotate la legge elettorale, si va tutti a casa ed io vi distruggo’. L’arroganza e l’impulsività in politica pagano se si ha un partito ‘proprietario’, come nel caso di Berlusconi e Grillo. Il Pd ancora non lo è e questo il segretario Pd potrebbe capirlo presto.

Renzi resta un ambizioso. Vuole cambiare l’Italia. Chi glielo spiega che per farlo dovrà confrontarsi con i suoi alleati Giovanardi, Quagliariello e Schifani? Un Renzi piegato ai compromessi politici verrà annichilito in pochi mesi. Se conserva la sua arroganza politica durerà poche settimane. Salvo miracoli o ‘patti di ferro’ con Alfano e soci.

 

Annunci
One Comment leave one →
  1. 15 febbraio, 2014 1:56 pm

    Renzi nuovo Premier per il dopo-Letta?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Tratti e spunti

Carta, inchiostro e fantasia. Illustrazioni e storie da passeggio.

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Consigli utili per districarsi nel labirinto fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

sherazade2011

Con te conversando, dimentico ogni tempo e le stagioni e i loro mutamenti: tutte mi piacciono allo stesso modo. (Milton)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: