Skip to content

La Crimea ‘lascia’ l’Ucraina e si appresta ad essere annessa alla Russia

17 marzo, 2014
APTOPIX Ukraine
La Crimea ha scelto. Il 97% dei votanti (82% degli aventi diritto) ha deciso di secedere dall’Ucraina per essere annessi alla Russia. Sul referendum però pesano alcune incognite. Non essere stato organizzato concordando tra le parti in causa  (governo centrale ucraino e locale crimeano) il percorso da fare. Nella Costituzione ucraina non è previsto un referendum secessionista senza il consenso di tutta la Nazione. Non è stata garantita la presenza di osservatori internazionali. Il Post riporta un articolo in cui si sintetizzano le ragioni che fanno dubitare della validità della consultazione locale.
Domenica 16 marzo gli abitanti della Crimea hanno votato per decidere se annettersi o meno alla Russia: il 97 per cento dei votanti, ha detto il responsabile delle operazioni elettorali, si è espresso per il sì e quindi da oggi il governo locale della Crimea e il governo russo stabiliranno tempi e modi per la formale annessione. L’affluenza è stata dell’82,71 per cento. Molti abitanti filo-ucraini della Crimea non sono andati a votare, perché considerano il referendum “illegale”: la stessa posizione è stata espressa negli ultimi giorni dal governo di Kiev, che come Stati Uniti e Unione Europea ha ribadito in più occasioni che non avrebbe riconosciuto il risultato del referendum. [..]
– Il referendum è appoggiato da tutte le parti coinvolte?
No. Il nuovo governo di Kiev lo considera illegale perché secondo la Costituzione dell’Ucraina un’eventuale secessione di una parte del territorio nazionale dovrebbe essere votata da tutti i cittadini ucraini, e non solo da coloro che abitano la regione interessata. In pratica, dice il governo, il referendum è frutto di un’occupazione militare da parte di forze filo-russe e non può essere riconosciuto valido senza l’approvazione di Kiev.
Eppure c’è un dato di fatto. A prescindere dalla formalità. il 60% degli abitanti della Crimea è russo o russofilo. Sino al 1954 la Repubblica autonoma faceva parte della Federazione Russa. Sono dati reali. Bisogna poi capire se la Russia si fermerà qui o se invece favorirà la secessione di altre zone ucraine per ‘annettersi’ buona parte dello Stato ex sovietico. Interessi economici e politici alla base di tutto. Roba da diciannovesimo secolo. All’orizzonte una nuova guerra fredda?
Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BalconeFiorito

Giardinaggio: idee, consigli e fotografie di Francesco Diliddo

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Consigli utili per districarsi nel labirinto fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: