Skip to content

Scontri ripetuti a Donetsk e nell’est Ucraina

10 aprile, 2014
Proteste Ucraina orientale

Se per la Crimea le cose potevano finir bene, l’allargamento delle proteste nell’Est Ucraina potrebbe davvero spingere il paese in una guerra civile. Difficilmente gli ucraini assisteranno inermi allo smembramento del Paese, ed in caso di guerra anche l’Europa non potrà tirarsi indietro.

Il Post. Da diversi giorni va avanti l’occupazione di alcuni edifici governativi a Donetsk e Luhansk, due città dell’Ucraina orientale a forte presenza russa. Mercoledì il governo centrale di Kiev ha intimato agli attivisti filo-russi – responsabili dell’occupazione della sede dell’amministrazione regionale a Donetsk e quella dei servizi di sicurezza a Luhansk – di abbandonare le posizioni e sgomberare gli edifici: se entro 48 ore non se ne saranno andati, ha aggiunto il ministro degli Interni ucraino, la polizia interverrà con la forza per ristabilire l’ordine.

Oggi il presidente ad interim ucraino, Olexander Turchynov, ha offerto l’amnistia agli attivisti filo-russi che si arrenderanno prima della scadenza dell’ultimatum. L’Ucraina ha anche accusato la Russia di essere dietro le occupazioni nelle città orientale, mentre la NATO ha detto che i soldati russi concentrati ai confini con l’Ucraina sono circa 40mila. Come hanno spiegato nei giorni scorsi diversi giornalisti ed esperti, però, le paure che l’Ucraina orientale, e in particolare la regione di Donetsk, possa fare la stessa fine della Crimea non sono per il momento fondate, per diverse ragioni: per la disunità di intenti tra chi sta protestando e occupando, oltre ad altri fattori legati alle etnie e al PIL.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BalconeFiorito

Giardinaggio: idee, consigli e fotografie di Francesco Diliddo

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Fiscalità internazionale e pianificazione fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In Compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera...

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: