Skip to content

Mondiali al via con Brasile-Croazia

12 giugno, 2014

Mondiali Brasilie 2014, numeri curiosità cifre

Calcio_Mondiali_Brasile-2014_orizzontale.jpg

Con Brasile-Croazia iniziano i ventesimi mondiali di Calcio. Brasile 2014. Ore 22.00. Sky ha l’esclusiva di tutte le partite, la Rai ha quelle più importanti.

I NUMERI

Il G8 sarà tutto on campo, ad eccezione del Canada, ma assenti dalla rosa delle 32 elette paesi popolosi come Cina e India le nazioni partecipanti rappresentano solo il 26,75% della popolazione mondiale.

Questo nonostante il peso specifico degli Stati Uniti con 315 milioni di abitanti e un prodotto interno lordo di 16mila miliardi e quello dello stesso Brasile, quinto paese più grande al mondo e con un’economia in decisa ascesa, con 200 milioni di abitanti e un pil da 2.5 mila miliardi.

Cifre che fanno impallidire le ‘cenerentola’ del pallone che pure hanno guadagnato la qualificazione e tra sette mesi si giocheranno le loro chance. Come la Bosnia, l’unica delle 32 che farà il suo esordio ufficiale al mondiale: con una crescita nazionale sotto lo zero e una popolazione di poco meno 4 milioni di abitanti, il paese dell’ex Jugoslavia sfila sulla passerella iridata, mentre non ci sarà la rivale Serbia.

Che è in buona compagnia, perchè non ci saranno anche nazioni importanti come Corea del Nord, Serbia, Slovenia, Slovacchia, Paraguay, Nuova Zelanda, Danimarca e Sudafrica, tutte invece presenti nella passata edizione.

Le new entry, a parte la Bosnia, sono Belgio, Croazia, Costarica, Colombia, Russia, Ecuador e Iran. Per il mondo arabo unica bandiera a sfilare sarà quella dell’Algeria, l’ultima delle cinque africane ad aver strappato la qualificazione.

Mondiali Brasilie 2014, numeri curiosità cifre

Quello del Brasile sarà il 20° mondiale della storia e l’unica nazionale ad aver sempre partecipato (19 volte su 19) è proprio la Seleçao padrona di casa. Nella speciale classifica delle pluripresenti alla coppa del mondo l’Italia insegue i verdeoro, perchè insieme alla Germania vanta 17 partecipazioni: regine in Europa.

Seguono l’Argentina di Messi con 15, il Messico 14 (squadra principe della Concacaf), Spagna, Francia ed Inghilterra (13 ciascuno), Belgio ed Uruguay 11 a testa, Olanda, Svizzera e Stati Uniti 9, Corea del Sud (squadra pluripresente tra le asiatiche) e Cile 8 e il Camerun 6 (leader in Africa).

Quinto mondiale per il Portogallo di Ronaldo, quarto per Nigeria, Colombia e Giappone, terzo per Croazia, Costarica, Iran, Australia ed Algeria. Due anni per inseguire un sogno, una cavalcata fatta di 816 partite disputate per un totale di 2286 gol segnat

Potrebbe interessarti: http://www.today.it/sport/mondiali-2014-numeri-curiosita-cifre.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930
 
  • Trentotto le partite giocate 
  • quattrocentotrentunomila i tifosi ospitati dall’Arena Pernambuco di Recife a un anno dalla sua inaugurazione.
  • 12,5 per cento e’ l’incremento dell’audience previsto per la Coppa rispetto a quello fatto registrare dalla scorsa edizione in Sud Africa.
  • Cinquecentomila i biglietti venduti sin qui agli stranieri.
  • Due milioni e settecentomila il numero complessivo dei biglietti messi in vendita. Gli Emirati Arabi Uniti sono il paese che sin qui ha acquistato il maggior numero di tagliandi.
  • 70 per cento del totale dei biglietti messi in vendita, a Cuiaba’ e’ stato acquistato dagli stranieri.
  • Quattro milioni e’ la stima del numero di turisti attesi in Brasile per seguire l’evento.
  • Oltre due miliardi di euro e’ la stima delle spese previste dai turisti durante la rassegna.
  • Nove miliardi il giro d’affari complessivo previsto.
  • Novecentomila turisti, brasiliani e stranieri, sono attesi a Rio de Janeiro durante il mese della Coppa.
  • Quasi cinquecentomila quelli diretti a Brasilia.
  • Fortaleza ne attende quattrocentomila.
  • Poco piu’ di centocinquantamila faranno invece rotta verso Curitiba.
 
http://www.calcioweb.eu/2014/06/11-giorni-brasile-2014-cifre-curiosita-mondiale/96790/

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Tratti e spunti

Carta, inchiostro e fantasia. Illustrazioni e storie da passeggio.

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Consigli utili per districarsi nel labirinto fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

sherazade2011

Con te conversando, dimentico ogni tempo e le stagioni e i loro mutamenti: tutte mi piacciono allo stesso modo. (Milton)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: