Skip to content

Novecento TV: ‘Canzonissima ’68’, edizione boom con Mina, Chiari e Panelli

28 giugno, 2014

NOVECENTO 2013

canzonissima68_sigla

Novecento Tv edizione 2014 riapre i battenti con una trasmissione cult, una delle edizioni più seguite di Canzonissima, quella a cavallo tra il 1968 ed il 1969. Partita nel ’59 con il trio Manfredi-Panelli-Scala, il programma storico della Rai, abbinato alla Lotteria di Capodanno, aveva poi cambiato denominazione. Solo nel ’68 ritornò il marchio ‘Canzonissima’. A presentarla un terzetto di tutto rispetto. Mina, Walter Chiari e Paolo Panelli.

foto024big

Grandi firme anche per il resto della squadra. Dagli autori, Marchesi, Terzoli e Vaime, alla regia di Antonello Falqui, con l’orchestra diretta da Bruno Canfora, dalle coreografie di Gino Landi, alla  scenografia di Cesarini da Senigallia, ai costumi di Corrado Colabucci.

La Sigla

Il meccanismo dello show era sempre lo stesso:

Come di consueto, il programma è costituito da una gara fra cantanti, articolata nelle varie puntate in cui i quarantotto partecipanti (sei per puntata) eseguono una canzone del loro repertorio, scelta dalla commissione costituita dal regista della trasmissione Antonello Falqui, dal Maestro Bruno Canfora, direttore dell’Orchestra della Rai, da Guido Sacerdote e da cinque funzionari televisivi; dopo un’ulteriore fase eliminatoria, i dodici finalisti (che sono quelli che riportano i migliori piazzamenti, non necessariamente legati alla puntata a cui hanno partecipato ma in assoluto) devono invece proporre una canzone inedita.

Inconsuete però le polemiche pre messa in onda. Dalle dimissioni di alcuni autori alla protesta inscenata dai cantanti in gara ed incentrata sui medley delle loro canzoni cantate da Mina e dal basso cachet percepito. Alla fine, a ridosso della partenza della stagione, si trovò l’accordo ed il programma potè essere realizzato. Tutto ciò attirò l’interesse del pubblico e gli ascolti furono altissimi. Punte di 21 milioni di telespettatori seguirono le performance di cantanti come Little Tony, Gianni Morandi, Tony Renis, Giorgio Gaber, Patty Pravo, Enzo Jannacci consegnando Canzonissima 68 agli annali della Tv

L’edizione fu vinta da Gianni Morandi con ‘Scende la piogga’, secondo Claudio Villa, terzo Al Bano.

Little Tony, Cuore Matto

Gianni Morandi, Scende la pioggia

Puntata completa

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 28 giugno, 2014 7:30 pm

    Non posso non impazzire nel risentire queste canzoni ricordo della mia infanzia. Grazie per avercele riportate nei nostri computer. Ciaoo Bea

    Mi piace

  2. candidonews permalink*
    1 luglio, 2014 9:24 pm

    grazie a te Bea per essere passata 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BalconeFiorito

Giardinaggio: idee, consigli e fotografie di Francesco Diliddo

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Fiscalità internazionale e pianificazione fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In Compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera...

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: