Skip to content

#Scozia, la notte della scelta definitiva: sarà indipendenza? Vince il NO

18 settembre, 2014

16891_165

“Siete d’accordo che la Scozia diventi una nazione indipendente?

Questo il testo del referendum su cui si stanno esprimendo i cittadini scozzesi. Gli aventi diritto al voto sono 4,29 milioni: 600.000 di questi hanno già votato per corrispondenza. L’affluenza è prevista intorno all’80%. Il quotidiano britannico “The Guardian” ha pubblicato un sondaggio in cui il 53% dei votanti direbbe NO alla indipendenza. Secondo un exit poll di Forbes America, a Edimburgo (città cuore del fronte unionista) prevalgono gli indipendentisti: sì 52%, no 48% (fonte Termometro Politico).  Dati contrastanti quindi. La lunga notte che sta per iniziare potrebbe essere una delle più importanti per la storia del Regno Unito e dell’intera Europa.

Qui i link delle ‘dirette’ che alcuni siti italiani dedicano all’evento:

http://www.ilpost.it/2014/09/18/referendum-indipendenza-scozia-liveblog/

http://www.termometropolitico.it/1137017_referendum-scozia-diretta.html

http://www.horsemoonpost.com/2014/09/18/scozia-ultimo-exit-poll-il-no-e-al-53-per-cento-ma-attenzione-alle-risposte-fasulle/

Il No vince con più del 55%, il primo ministro scozzese si dimetterà a novembre.

  • 23.30 #‎Scozia‬, YouGov. 54% No.
  • 23,00 Urne chiuse. Grande attesa a Glasgow, dove i SI saranno la maggioranza.Bx17MPkCMAAgAkw
  • 22.55 Le quote per la vittoria del “no” delle agenzie di scommesse stanno progressivamente scendendo, suggerendo che le probabilità che l’evento si verifichi stanno aumentando, almeno secondo gli analisti che se ne occupano. Anche i mercati vanno in questa direzione, e le quotazioni delle azioni di alcune grosse società scozzesi stanno salendo: Lloyds Banking Group ha guadagnato l’1,35%, Royal Bank of Scotland lo 0,6% e Aberdeen Asset Management l’1,85%. Per lo stesso motivo la sterlina ha stabilito il record per quanto riguarda gli ultimi due anni nel rapporto con l’euro (una sterlina per 1,2678 euro).Il Post
Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BalconeFiorito

Giardinaggio: idee, consigli e fotografie di Francesco Diliddo

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Consigli utili per districarsi nel labirinto fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In Compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera...

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: