Skip to content

Zingaretti, un futuro migliore è possibile

31 ottobre, 2014

zinga

Si è parlato molto del sondaggio Pd che ‘inchioda’ Marino alla impopolarità tra i romani, peccato però che sia Repubblica sia il PD non abbiano detto nulla sulla notevole popolarità di Zingaretti rispetto a Renzi.

E magari nel futuro qualcosa si potrà muovere…

_____________

“Ma nella slide – la numero 26 del sondaggio Swg – che inchioda il sindaco-chirurgo al 20% ci sono anche altri dati non resi noti. Il 54% dei romani intervistati dall’istituto di ricerca infatti dice di avere molta o abbastanza fiducia in Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio. Il governatore stacca di gran lunga – di ben dieci punti – Matteo Renzi. Il premier e segretario del Pd infatti a Roma non va oltre il 44%, un gradimento inferiore alla media nazionale”

Ancora più interessanti sono poi i dati disaggregati. Tra gli elettori del Pd Zingaretti ha l’84% di gradimento, Renzi il 75% e Marino il 41%. Tra coloro che dicono di votare per Forza Italia, Renzi ottiene una fiducia al 46%, Zingaretti al 28% e Marino praticamente non esiste: l’1%. Tra gli elettori del MoVimento 5 Stelle infine, Zingaretti ha il 25% di gradimento, Renzi e Marino sono appaiati al 12%”

Ma cosa c’è nel futuro di Zingaretti?

Ufficiosamente escono fuori ricostruzioni diverse, tutte tese nell’indicare Zingaretti come il salvatore di Roma o – ipotesi più suggestiva e a detta di molti molto più aderente alla realtà – la possibile alternativa a Renzi, colui in grado di riaggregare la minoranza bersaniana, di riunire tutti gli ex Ds, la piazza Cgil e le aree più riformiste della sinistra. E c’è molta curiosità per il think tank «Demo» che Zingaretti dovrebbe varare entro fine anno.

http://www.huffingtonpost.it/2014/10/27/nicola-zingaretti-batte-renzi-gradimento-romani_n_6052402.html?utm_hp_ref=italy

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BalconeFiorito

Giardinaggio: idee, consigli e fotografie di Francesco Diliddo

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Consigli utili per districarsi nel labirinto fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: