Skip to content

Sondaggio: chi sarà il nuovo Presidente della Repubblica?

27 dicembre, 2014

sondaggio presidente

A gennaio con molta probabilità inizieranno le manovre per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Giorgio Napolitano ha già fatto capire la sua intenzione di lasciare non appena scaduto il mandato italiano della Presidenza europea. Dal 15 gennaio in poi ogni giorno è buono.

Chi sarà il successore? Un nome già ampiamente citato, un outsider della politica, un tecnico o addirittura un membro della ‘società civile’? Votate al sondaggio proposto dal Blog!

Le votazioni per la Presidenza della Repubblica storicamente si sono rivelate ostiche per il ‘partito di maggioranza relativa’. La DC raramente riuscì ad eleggere il suo candidato. Franchi tiratori, faide interne, regolamenti di conti a livello politico. Tutti ingredienti tipici della Prima Repubblica, parzialmente accantonati nella Seconda, con le elezioni ‘tranquille’ di Ciampi e Napolitano, tornate prepotentemente alla ribalta nel 2013, con il killeraggio democratico di Marini e Prodi.

Matteo Renzi punta su una personalità debole, incapace di oscurarlo mediaticamente. Il PD è diviso in varie correnti, così come fu per la Democrazia Cristiana. Forza Italia è attendista, disponibile a votare alcune personalità del PD, a determinate condizioni. Vendola ha provato a stanare i dem candidando Romano Prodi, Berlusconi non sembra più così sfavorevole all’ex Premier ma il tutto ‘puzza’ di strategia per mettere in difficoltà Renzi. I 5 Stelle non sembrano avere una strategia chiara, al momento. Ricorreranno di nuovo alle ‘quirinarie’?

Tanti i nomi fatti. Nel sondaggio ho tenuto a togliere quelli che, a mio giudizio, sono poco credibili. D’Alema, Monti, Letta, Casini, Rodotà. Ho lasciato Prodi solo perchè potrebbe rappresentare la convergenza di parte dei 5Stelle, del PD, della Sinistra e del Centro. Pura accademia ma chissà… Poi i Presidenti delle due Camere Grasso e Boldrini, il Governatore della BCE Mario Draghi, il quale difficilmente lascerà una delle poltroni più potenti del mondo per imbarcarsi nella avventura italica. Pinotti e Finocchiaro non mi piacciono ma tra le due preferisco la seconda. Amato c’è sempre, come il prezzemolo. Di Veltroni si è già parlato e potrebbe essere votato da PD e Forza Italia, così come Bersani, parzialmente risarcito della ‘faida’ dei 101 che distrussero politicamente lui e Prodi un anno e mezzo fa.

La candidatura più forte al momento appare comunque quella del ministro dell’Economia Padoan. Un ministro ‘imposto’ a Renzi, del quale si libererebbe volentieri per riconsegnare il posto ad un ‘suo personaggio di fiducia’. Così come fu per Ciampi ed Einaudi, un Economista salirà al Quirinale?

Possibili outsider sono Cassese, Severino, la Giudice Costituzionale Cartabia e Renzo Piano. Ed Emma Bonino? Non l’ho inserita perchè sarebbe sicuramente, come al solito, la più votata senza avere però chance concrete. Magari le porta fortuna!

Poll: Il nuovo Capo dello Stato?

Risultati:

sondaggiopresident

Anche creare un sondaggio? Fare clic su Qui

Annunci
6 commenti leave one →
  1. 27 dicembre, 2014 1:23 pm

    Chiunque sara ne avra parecchi di problemini da risolvere…

    Mi piace

  2. candidonews permalink*
    27 dicembre, 2014 8:56 pm

    Eh si, direi proprio di si

    Liked by 1 persona

  3. antonio peluso permalink
    5 gennaio, 2015 1:49 pm

    Io preferisco PIPPO BAUDO è fuori dalle parti.

    Mi piace

  4. Enzo Corti permalink
    21 gennaio, 2015 9:30 am

    Io preferisco Milena Gabanelli, dimenticata da tutti i sondaggi, perchè ??

    Mi piace

  5. massimiliano adelfio permalink
    26 gennaio, 2015 9:51 pm

    perché non hai inserito Stefano Rodotà?

    Mi piace

  6. candidonews permalink*
    26 gennaio, 2015 9:56 pm

    Perché non ha alcuna chance di essere eletto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BalconeFiorito

Giardinaggio: idee, consigli e fotografie di Francesco Diliddo

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Fiscalità internazionale e pianificazione fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In Compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera...

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: