Skip to content

Si può (e si deve) evitare lo scontro di civiltà..

11 gennaio, 2015

islam-europa-francia

Su Limes è stato pubblicato un articolo che mi vede abbastanza d’accordo, forse meno nella parte finale, ovvero sul  mitigare la satira per evitare scontri, ma globalmente è ciò che penso e di cui ho già scritto in passato. Vi invito a leggerlo. Uno stralcio:

“Fin dalle sue origini, l’Islam è stato attraversato ciclicamente da ondate di integralismo e di intolleranza, cui si sono alternate stagioni di grande apertura. Basti pensare ai kharigiti del primo secolo islamico che combattevano per un’ideologia purista e integralista.

Di converso, lo Stato islamico medievale, in alcune sue fasi, fu flessibile e tollerante. Cosa dire del sufismo che un tempo ispirava i musulmani alla pacifica convivenza? Una duttilità che si manifestò, peraltro, anche nel Novecento (almeno fino agli anni Settanta) quando in Medio Oriente le donne erano libere, ad esempio, di circolare senza il velo. Ecco perché oggi è indispensabile il contributo di musulmani che sappiano vincere le spinte intransigenti che si alimentano di un pensiero mitologico acritico, imposto mediante il monopolio culturale”

“In questi anni, i paesi occidentali hanno fatto poco o niente per aiutare la società civile musulmana a uscire dall’immobilismo e sostenere politicamente e finanziariamente l’intellighenzia islamica moderata. Una sfida che, visti i tempi, deve vedere in prima fila chi fa informazione raccontando la verità dei fatti, andando al di là di ogni genere di manicheismo”

Ed in effetti, anche io quattro anni fa scrivevo:

[…]”Cinquanta anni fa mangiavamo Kebab? usavamo la Kefiah per vestirci?”
[…]in una fase storica di declino della ‘civiltà europea ed occidentale’ non possiamo arroccarci in difesa, isolandoci dal mondo. Dovremmo cercare di favorire una integrazione lenta, costante ma omogenea, in modo tale che tra qualche secolo, quando ciò che oggi ci circonda sarà solo un lontano ricordo, nel nostro Continente avremo una Civiltà nuova frutto di un miscuglio di razze e culture precedenti. Maggiore sarà la somiglianza di tali culture, maggiormente indolore sarà il processo di mescolanza ed unione. […]

sarebbe utile aiutare i popoli arabi a modificare le loro culture in senso occidentale, ovvero incrementando le libertà civili e sociali. Come fare? Non certamente con le ‘bombe’ e nemmeno pagando i vari dittatori locali per ‘tenere buoni’ i loro popoli.

No, le vere ‘bombe’ devono essere rappresentate dai new media, dalle ‘parabole’ delle tv, da internet. Usare tali mezzi per far capire loro quanto sia bella la libertà di espressione, di pensiero, di opinione, di costume. Aiutarli ad affrancarsi dalla religione, favorendo la loro emancipazione culturale.[…]

http://temi.repubblica.it/limes/come-evitare-lo-scontro-di-civilta-dopo-la-strage-di-parigi/67596
https://candidonews.wordpress.com/2011/04/10/leuropa-il-futuro-nuove-culture-e-solite-paure/

 

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Tratti e spunti

#illustrazionidapasseggio - Marco Guzzini blog

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Consigli utili per districarsi nel labirinto fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

sherazade2011

Con te conversando, dimentico ogni tempo e le stagioni e i loro mutamenti: tutte mi piacciono allo stesso modo. (Milton)

annadalfabbro

IL FAVOLOSO MONDO DEI QUATTROCCHI

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: