Skip to content

#SanremoStory: Novecento ‘speciale’ Festival anni 80/90/2000

11 febbraio, 2015

s2000

La seconda parte dello speciale di Novecento Sanremo  è dedicata agli anni 80/90/2000. La Rai ha un nuovo concorrente, le reti Fininvest e gli ascolti non sono più totalmente incentrati sulla Tv di Stato. Malgrado questo il Festival, piano piano, risale la china sul fronte popolarità. Il personaggio principe di questa fase è Pippo Baudo. Dal 1984 al 2008 condurrà ben 12 edizioni della manifestazione canora. Tanti i volti nuovi poi diventati big della nostra canzone. Da Eros Ramazzotti a Laura Pausini passando per Giorgia, Andrea Bocelli e Zucchero.

Sanremo si ‘allarga’, dal 1987 le serate passano da tre a quattro per poi diventare ben cinque dal 1995.

Cosa ricordare? La polemica tra Baudo ed il presidente Rai Manca nel 1987 sulla tv nazionalpopolare, preludio per il passaggio a Fininvest del presentatore siciliano. Le incursioni di ‘cavallo pazzo‘, un esagitato, sempre durante i Festival baudiani. L’arrivo del Dopofestival nei primi anni ’90. Il ritorno di Mike all’Ariston nel 1997. I flop delle edizioni di Raffaella Carrà nel 2001, Simona Ventura nel 2004 e Giorgio Panariello nel 2006.

Qui di seguito qualche ‘pillola’ del periodo:

Il 1980 sanremese si apre con il bacio ‘scandaloso’ tra Roberto Benigni ed Olimpia Carlisi, i due conduttori assieme a Roberto Cecchetto. Quell’edizione fu vinta dall’eterno ‘secondo’ Toto Cutugno con ‘Solo Noi’. Terzo si piazzò Pupo con l’evergreen ‘Su di noi’

sanremo-1980

Il look ‘sobrio’ di Loredana Bertè nel 1986. Quell’anno vinse un giovanissimo Eros Ramazzotti con “Adesso tu”, edizione condotta da ‪#‎LorettaGoggi‬ con ‪#‎AnnaPettinelli‬

loredana-berte-sanremo-86

 

Altra esibizione ‘cult’. 1986, ‪#‎RenzoArbore‬ calca la scena del teatro Ariston con ‘‪#‎ilClarinetto‬‘, tra ammiccamenti e doppi sensi, il sesso torna a ‪#‎Sanremo‬ .Non più play-back, solo la base registrata. Fu successo immediato e si piazzò secondo, dietro Ramazzotti.

Ed eccoli, Albano e Romani, tornati a Sanremo dopo più di ventanni. Celebriamoli con una foto del 1987. Si classificarono terzi con ‘Nostalgia Canaglia‘. Quell’edizione fu vinta dal trio Morandi-Tozzi-Ruggeri con ‘Si può dare di più’. Nella sezione nuove proposte prevalse Michele Zarrillo con ‘La notte dei pensieri’

l43-albano-carrisi-romina-130705174713_big

Ecco la copertina di ‪#‎SorrisieCanzoniTV‬ del 1988, quell’edizione fu condotta da Miguel Bosè e Gabriella Carlucci e vide il trionfo di ‪#‎MassimoRanieri‬ con ‘Perdere l’amore‘, tuttora tra le canzoni romantiche più gradite dal pubblico. Dietro il cantante campano ‘l’eterno secondo’ Toto Cutugno con ‘Emozioni’. Sempre di quel Festival, tra i 26 big in gara, vale la pena ricordare ‘Le notti di maggio’ di Fiorella Mannoia, arrivata decima e ‘Mi manchi’ di Fausto Leali, quinto.

sorrisi_e_canzoni_1988_sanremo_

#‎Raf‬ torna al Festival dopo 24 anni. Ed eccolo allora nel 1989 con ‘Cosa resterà degli anni ’80’. Arrivò 15esimo su 24. Vinsero Anna Oxa e Fausto Leali con ‘Ti lascerò’, edizione condotta dai ‘figli di..’ Rosita Celentano, Paola Dominguin, Danny Quinn e Gianmarco Tognazzi.
Anno 1993. Una emozionata ‪#‎LauraPausini‬ si esibisce ne ‘La solitudine’. Vincerà la sezione giovani e prestro diventerà una delle più affermate star italiane all’estero. Tra i ‘big’ prevalse Enrico Ruggeri con ‘Mistero’. Il Sanremo di quell’anno fu condotto da Pippo Baudo con ‪#‎LorellaCuccarini‬.
#‎Giorgia‬ esordì al Festival nel 1994 con ‘E poi’, scritta da lei stessa con Massimo Calabrese e Marco Rinalduzzi. L’inciso del brano fu riscritto grazie al contributo di Pippo Baudo, allora presentatore e direttore artistico del ‪#‎Festival‬. Arrivò settima tra le nuove proposte (in cui vinse Andrea Bocelli) ma venne definitivamente lanciata nel mondo della musica. Tra i big vinse Aleandro Baldi con ‘Passerà’
Sanremo 95, vince Giorgia con ‘Come Saprei’ ma Andrea Bocelli canta ‘Con te partirò’, si piazza quarto ed inizia una carriera strepitosa che lo porterà a cantare in tutto il mondo. Altra scoperta di Baudo, vinse nella categoria giovani l’anno precedenti. Tra i big Gianni Morandi arrivò secondo con ‘In Amore’, cantata assieme a Barbara Cola. Terza Spagna con ‘Gente come noi’, il grande accreditato della vittoria Fiorello si piazzò solo quinto. L’edizione, condotta da Pippo Baudo con Anna Falchi e Clauda Koll battè tutti i record, con 18 milioni di ascolto, il più alto dei Sanremo moderni.
Non potevano mancare. Oramai sono diventati un ‘cult’ festivaliero. Sono loro, I #‎Jalisse‬. Vinsero ‪#‎Sanremo97‬ (condotto da Mike Bongiorno, Piero Chiambretti e Valeria Marini) con la leggendaria ‘Fiumi di parole’ per poi sparire nel nulla. Pochi sanno però che avevano gareggiato anche nel SanremoGiovani95, arrivando terzi e poi al Sanremo96, dove terminarono sesti con il brano ‘Liberami’. Altra creazione di ‪#‎PippoBaudo‬. Meteore in questo caso.
Il debutto di Elisa a Sanremo, nel 2001, si conclude con una vittoria. ‘Luce’ prevale su ‘Di sole e d’azzurro’ della veterana Giorgia. Una edizione con bassi ascolti, condotta da Raffaella Carrà assieme a Megan Gale, Massimo Ceccherini e Enrico Papi
Annunci
One Comment leave one →
  1. 11 febbraio, 2015 11:05 am

    Ma che bel revival di vecchie e sempre amate canzoni. Diciamo che il piacere di vedere tutte le serate di Sanremo si è un po’ perso. Le canzoni vincitrici del festival di questi ultimi anni non ci hanno dato le stesse emozioni delle edizioni precedenti. Tuttavia ieri c’è stata una manifestazione di grande affetto nei confronti di Romina ed Albano. Ciaoo Bea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Tratti e spunti

Carta, inchiostro e fantasia. Illustrazioni e storie da passeggio.

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Consigli utili per districarsi nel labirinto fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

sherazade2011

Con te conversando, dimentico ogni tempo e le stagioni e i loro mutamenti: tutte mi piacciono allo stesso modo. (Milton)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: