Skip to content

Lo spostamento al ‘centro’ del Socialismo Europeo

5 luglio, 2015

Ieri un affondo su Tsipras. Oggi l’ipotesi di un’altra moneta se i greci avessero votato No al referendum. Adesso, dopo la vittoria del Premier greco, l’ennesimo attacco paventando crisi immimenti e piani ‘umanitari’ per il popolo ellenico. Questo è Martin Schulz. Questa è la socialdemocrazia tedesca.

Io non capisco più il Socialismo Europeo. Negli ultimi ventanni si sono spostati al centro. In tutti i Paesi d’Europa. Rinnegando diritti sociali conquistati con sacrificio nei decenni passati.

Il mio pensiero è quello di sempre. Il loro è cambiato. Dal PD alla SPD, dal Labour al PSF. Chi più lentamente, chi meno. Uno scivolamento inesorabile verso politiche liberiste.

E poi ci si lamenta se quì e lì nascono movimenti come Podemos, i 5 Stelle, Syriza etc. Non tutti gli elettori ‘cambiano’ opinione in base alla linea del proprio ‘partito storico di riferimento’ e trovandosi ‘spaesati’, delusi e disillusi si gettano nei progetti nuovi, quelli che prendono le distanze da Destra e Sinistra tradizionali.

Sembra quasi che la Sinistra socialista sia rimasta su posizioni di difesa dei deboli solo fino alla caduta dell’URSS. Crollato il comunismo, che faceva da contraltare al Capitalismo, i Socialisti europei si sono accomodati su quest’ultimo diventando quasi uguali ai conservatori liberisti. Calcolando che molti della destra europea sono liberali nei diritti civili, non c’è più molta differenza tra i due.

Dove ci porterà questo annullamento della Socialdemocrazia europea nel mare del liberismo. Dove? Sicuramente non in situazioni piacevoli.

Annunci
One Comment leave one →
  1. 26 luglio, 2015 12:33 am

    La nuova sinistra https://liberodifareilfuturo.wordpress.com/2015/07/25/a-sinistra/

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BalconeFiorito

Giardinaggio: idee, consigli e fotografie di Francesco Diliddo

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Fiscalità internazionale e pianificazione fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In Compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera...

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: