Skip to content

Panama Papers, tremano politici e Vip

7 aprile, 2016

pp

Coinvolti Capi di Stato, politici, personaggi dello spettacolo e dello sport. Dalla Cina alla Francia, passando per la Gran Bretagna, l’Argentina sino alla Russia. Cameron, Putin, Le Pen, Macrì, Gheddafi, il premier Islandese (che si è dimesso), leader cinesi, membri della Fifa. Ogni giorno nuovi nomi e lo scandalo si allarga.

Lunedì 4 aprile sono stati diffusi da diverse organizzazioni giornalistiche di tutto il mondo i Panama Papers, una grande quantità di documenti riservati di una delle più importanti società del mondo che si occupa di creazione e gestione di società in paradisi fiscali, la Mossack Fonseca con sede a Panama. I documenti sono stati studiati nel corso di una lunga inchiesta giornalistica che ha coinvolto decine giornalisti e hanno aiutato a capire come funzionano le società con sede nei paradisi fiscali – paesi con tassazioni molto agevolate – e chi le controlla. Diversi giornali e siti di news continuano da giorni ad aggiungere nuovi pezzi di storia, nuovi nomi, nuove società coinvolte.

Islanda
Le conseguenze finora più importanti dei Panama Papers riguardano l’Islanda. Sigurður Ingi Jóhannsson, ministro della pesca e dell’agricoltura nell’ultimo governo, è diventato il nuovo primo ministro al posto di Sigmundur Davíð Gunnlaugsson e sono state annunciate elezioni anticipate che si dovrebbero svolgere nel prossimo autunno. Gunnlaugsson non si è tecnicamente dimesso, come ha spiegato, ma ha lasciato il posto in seguito alle molte manifestazioni e critiche che ha ricevuto negli ultimi giorni

Oltre a Macri, nei Panama Papers, direttamente o indirettamente, risultano coinvolti Nawaz Sharif, primo ministro del Pakistan e Petro Poroshenko, presidente dell’Ucraina che attraverso la banca Rothschild ha creato una società offshore «per separare gli affari dalla politica», secondo quanto ha dichiarato. Ci sono documenti che riguardano molti funzionari cinesi di alto livello e i familiari del presidente Xi Jinping; un uomo molto vicino al presidente messicano Enrique Peña Nieto; alcuni leader arabi; la famiglia reale saudita; la famiglia dell’ex presidente egiziano Hosni Mubarak; dell’ex presidente libico Muammar al-Gheddafi e Rami Makhlouf, un uomo d’affari siriano che è cugino del presidente Bashar al-Assad. Ci sono infine due persone molto vicine a Marine Le Pen già sotto inchiesta in Francia per finanziamento illecito al Front National; ci sarebbe Gianni Infantino, presidente della FIFA, (sarebbe collegato alla vendita dei diritti televisivi della UEFA a una società off shore di proprietà di un imprenditore argentino che ora si trova agli arresti domiciliari) e banche, società e persone che hanno a che fare con il presidente russo Vladimir Putin.

http://www.ilpost.it/2016/04/07/conseguenze-panama-papers/

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Antonella semplicemente natura

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Tratti e spunti

#illustrazionidapasseggio - Marco Guzzini blog

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Consigli utili per districarsi nel labirinto fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

sherazade2011

Con te conversando, dimentico ogni tempo e le stagioni e i loro mutamenti: tutte mi piacciono allo stesso modo. (Milton)

annadalfabbro

eyeglass frames blogger

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: