Skip to content

Elezioni UK: May perde la maggioranza, risorge il Labour 

9 giugno, 2017

Theresa  May ha perso la sua battaglia. Ha voluto elezioni anticipate contando sull’ampio distacco del suo partito dal Labour di Corbyn ed ha perso. È finita 42 a 40. Buon risultato per i Conservatori, che guadagnano 5 punti ma il tutto è vanificato dal boom per i Laburisti, che recuperano venti punti in poche settimane. Gli analisti dicono che hanno contato molto le gaffes politiche del Primo Ministro. La tassa sugli anziani le ha inimicato molti. Corbyn è riuscito a mobilitare i giovani ed ha anche sottratto voti al Partito Nazionalista Scozzese che negli ultimi anni aveva intercettato gli elettori Laburisti. Insomma una sconfitta netta per May che voleva una maggioranza più  ampia ed ora si ritrova a fare accordi con gli unionisti irlandesi per poter mantenere il potere e gestire una Brexit sempre più problematica.

I​ giornali danno ormai per certo l’accordo tra i Conservatori e il DUP, il Partito Unionista Democratico nord irlandese. Insieme, Conservatori e Unionisti, avrebbero 328 o 329 parlamentari, oltre la soglia della maggioranza assoluta, ma anche oltre la soglia della maggioranza di fatto, che è intorno a 322 parlamentari. 


Il voto del giovani, maggioranza bulgara al labour. Gli anziani invece, quelli che avevano votato Brexit, sono per i Cons 

Il tema della salute è stato uno dei più sentiti ed ha danneggiato May

In conclusione sembra sempre più confermata la teoria che dice che quando la Sinistra fa la Sinistra, ottiene maggiore successo. In un mondo sempre più insicuro del futuro, dove molti (soprattutto giovani) vedono sparire diritti sociali acquisiti, le alternative sono due, affidarsi ai populismi quando la Sinistra si sposta al dentro oppure votare i partiti di Sinistra quando questi ultimi hanno programmi chiari e progressisti

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

mastrobyte

words are important

Oggi ho scelto di essere felice

Il mio manuale sopravvivenza all'età più turbolenta della vita

Officina benessere

In questo blog potete fare un viaggio nella natura per riscoprire pregi, qualità e benefici delle piante benefiche. Capire come sentirsi meglio e in forma giovando dei loro poteri curativi e principi nutritivi per condurre una vita migliore.

Tratti e spunti

Carta, inchiostro e fantasia. Illustrazioni e storie da passeggio.

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

bloggiob.wordpress.com/

Questo non è un blog porno!

Aromadi80

Storie, recensioni e curiosità del decennio più patinato.

ourexcelsior

"La creatività è contagiosa, trasmettila" Albert Einstein

Fiscomania

Consigli utili per districarsi nel labirinto fiscale

Roberto Chessa

live your dream

Raccontare dischi

La passione di leggere tra le canzoni

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Un Artista Minimalista

Italian visual artist, writer and musician

jojovertherainbow

There's no places like home

In compagnia di una penna

Ciò che il mio sguardo cattura, la mia penna libera

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

cielo e terra

“Realmente amorevole è solo quanto unisce, e quanto unisce è solo quanto sovrastando domina” ; "La fede è ordine e l'ordine è fede" ; “Grande uomo è colui che impone agli altri il suo proprio sogno....” (Pessoa) ; “Cosa mi pesa del fatto che nessuno legga ciò che scrivo? Mi-scrivo per distrarmi dal vivere, e mi-pubblico perché il gioco ha la seguente regola. Se domani si perdessero tutti i miei scritti, ne avrei pena certo, ma, credo bene, non una pena violenta e folle, come sarebbe da supporre, visto che così svanirebbe tutta la mia vita. Ma in fondo non è che come è per una madre che ha perso il figlio, la quale mesi dopo non solo vive ancora ma è anche ancora la stessa” (Pessoa)

sherazade2011

Con te conversando, dimentico ogni tempo e le stagioni e i loro mutamenti: tutte mi piacciono allo stesso modo. (Milton)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: