Ascolti boom di inizio stagione per #La7


Risultati immagini per propaganda live floris

Tutto iniziò dai picchi di ascolto della maratonamentana estiva. Complice la crisi di governo e l’aumento di interesse per la cronaca politica, stiamo assistendo ad un vero e proprio boom di ascolti per i programmi di informazione de La7.

Il ritorno di PropagandaLive è stato premiato con il 6,1% di share, un punto e mezzo in più dello scorso anno. La prima puntata della nuova stagione di DiMartedì, condotta da Giovanni Floris, ha totalizzato quasi 2 milioni di spettatori con il 9,8% di share, 3,5 punti sopra la prima della stagione precedente.

Risultati interessanti anche per L’Aria che tira, il contenitore informativo della mattina. Myrta Merlino ha esordito il 2 settembre con il 6,1%, risultato superiore al 4,8 del settembre 2018. Festeggia anche Lilli Gruber, il suo Otto e Mezzo ha interessato 1.9 milioni di ascoltatori lunedì 9 settembre, l’8,1% di share, contro il 4,9 di dodici mesi fa.

Un successone. Ed all’appello mancano ancora Piazzapulita e non è l’Arena. Bisognerà solo capire se, con la partenza del governo Conte II, l’interesse verso la politica subirà un calo.

La fine del 2019, con le elezioni in Umbria e la Leopolda renziana con annessa probabile scissione piddina, ed il 2020, ricco di appuntamenti elettorali regionali, potranno regalare grandi soddisfazioni ad Urbano Cairo ed al suo team

Annunci

Il declino di #taleequaleshow


Risultati immagini per tale e quale 2019

Il lento declino di Tale&Quale, show Rai di grande successo nelle passate stagioni, si legge nei numeri auditel di stamattina. La prima puntata della nuova edizione ha avuto un ascolto medio di 3.844.000 spettatori, share al 21,5%. Nel 2018 i dati dicevano 4.430.000 e 23.24%. Un calo netto, malgrado la contro programmazione ‘soft’ di Canale 5.

La prima puntata non permette di tracciare un bilancio definitivo ma l’affanno negli ascolti si affianca ad un impoverimento del cast artistico, composto quest’anno da personaggi quasi ‘sconosciuti’ ai più. Un programma ‘stanco’ , troppo autoreferenziale e ‘conticentrico’, che cerca una via di rinnovamento nella versione Nip, delle persone comuni, di cui potremo vedere un assaggio nell’ultima puntata stagionale. Una via peraltro già sperimentata in passato con vari programmi Mediaset, tra i quali ricordiamo Re per una notte con Gigi Sabani e Momenti di gloria con Mike Bongiorno.

Il rischio di perdere la sfida degli ascolti con Rosy Abate di Canale 5, in partenza dal 20 settembre, è alto.

Ascolti, dalla prima all’ultima edizione:

Inizia la nuova stagione Tv, tanti programmi in partenza


Risultati immagini per eurogames canale 5

Palinsesti autunnali ai nastri di partenza! Da lunedì 9 torna la programmazione regolare di molti programmi televisivi. Da Uno Mattina a Mattino 5, da La Vita in diretta, in cui troveremo Lorella Cuccarini ed Alberto Matano, a Pomeriggio 5 della immarcescibile Barbara D’Urso. Nuova stagione anche per Porta a Porta, per Mattina in Famiglia, con Monica Setta e Tiberio Timperi al sabato e Domenica In con Mara Venier dal 15 settembre.

Confermati i principali show degli scorsi anni, da Tale e Quale al GFVip passando per L’Isola, Temptation Island Vip, X factor, Live non è la D’Urso, Fratelli di Crozza sino ad arrivare a Che tempo che fa, traslocato in estate su Rai2.

La7 conferma in blocco i programmi di informazione, dagli speciali di Mentana, a L’Aria che tira, passando per Non è l’Arena, Atlantide, Piazzapulita, Dimartedì, Ottoemezzo, PropagandaLive.

Concentriamoci sulle novità, alcune in arrivo a settembre, altre più avanti:

  • Eurogames: il vecchio Giochi senza frontiere, riveduto e corretto, condotto da Alvin e Ilary Blasi. (Canale5)
  • Amici Celebrities, la versione Vip del talent più famoso, sarà condotto da Michelle Hunziker, affiancata da Maria De Filippi nelle prime puntate (Canale5)
  • Domenica Ventura: il ritorno di Simona Ventura al calcio, sempre sulla seconda rete Rai, prima di Quelli che. Una scommessa. (Rai2)
  • Maledetti Amici Miei, il programma comico con protagonista Giovanni Veronesi, Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Alessandro Haber, Max Tortora e Margherita Buy. (Rai2)
  • Assemblea Generale, che segna il ritorno di Serena Dandini sulla terza rete dopo, affiancata da Filippo Timi (Rai3)
  • Eden, Licia Colò sbarca sulla rete di Cairo con un programma sulla natura e sulle emergenze ambientali. Nella primavera 2020. (La7)
  • Ho qualcosa da dirti, in onda dal lunedì al venerdì, condotto da Enrica Bonaccorti. I protagonisti in ogni puntata dovranno svelare qualcosa a qualcuno. (Tv8)
  • L’assedio, Daria Bignardi torna in tv dopo quattro anni con un talk costituito da interviste a vip e gente comune (Nove)

#Techetechetè: il piccolo gioiello della Tv estiva


Su Ra1, ogni estate, viene trasmesso uno dei programmi più belli, a mio giudizio, del panorama televisivo italiano. Techetechetè. Frammenti tv in libertà. Nato nel 2009 dalle ceneri di altri prodotti simili come DaDaDa e SuperVarietà, lo show delle teche Rai si è via via sempre più specializzato nel trasmettere puntate monotematiche, che ci fanno riscoprire quanto bella era la televisione di una volta e aprono un fascio di luce sulle poche eccellenze del varietà di oggi.

Risultati immagini per techetecheté

Programma di Elisabetta Barduagni e Gianvito Lomaglio, ideato dal paroliere Pasquale Panella, Techetechetè è un piccolo gioiello, a bassissimo costo peraltro. Lunga vita a prodotti di questo tipo.

Qui di seguito alcuni frammenti di puntante eccellenti:

#Amadeus condurrà il 70esimo #Festival di #Sanremo


Risultati immagini per sanremo amadeus

Sanremo 2020 è stato affidato ad Amadeus, che sarà anche direttore artistico. Il conduttore nato a Ravenna avrà la responsabilità del Festival numero 70. Si preannunciano novità a breve. Fiorello e Jovanotti in primis.

#PalinsestiRai 2019-2020: principali novità


Risultati immagini per palinsesti rai

Varati i palinsesti Rai per la stagione 2019-2020. Non ci sarà Massimo Giletti che ha rinnovato con La7. Fazio trasloca su Rai2. La ‘sovranista’ Cuccarini premiata con la conduzione de La Vita in Diretta. Serena Dandini torna su Rai3. Fiorello su RaiPlay. Nessuno show per Antonella Clerici. Nuovo programma per Milly Carlucci, oltre a Ballando. Queste le principali novità. Qui di seguito il dettaglio, canale per canale.

RAIUNO

Le principali novità del daytime sono i nuovi conduttori di UnoMattina, ovvero la conferma del duo estivo Roberto Poletti e Valentina Bisti ed il cambio di conduzione a La Vita in diretta, dove Lorella Cuccarini ed il volto del Tg1 Alberto Matano prendono il posto di Tiberio Timperi e Francesca Fialdini. Timperi sarà di nuovo il padrone di casa ad UnoMattina In famiglia, nel weekend della prima rete Rai. Sarà affiancato dalla new entry Monica Setta.

Francesca Fialdini sbarcherà invece nella domenica pomeriggio, dopo la riconfermata Domenica In di Mara Venier. A Ruota Libera il nome del programma, che occuperà la fascia già di Cristina Parodi.

In prima serata, oltre al riconfermato Tale e Quale, sbarcano due nuovi show, Venti Anni che Siamo Italiani, con Gigi D’Alessio e Vanessa Incontrada. A dicembre il ritorno in prima serata di Mara Venier con La Porta dei Sogni.

Riconfermato anche Ulisse di Alberto Angela. Spazio poi ad alcune prime serate sui musicisti italiani, da Ruggeri a Bocelli.

Infine la fiction sarà grande protagonista delle prime serate della rete di Teresa De Santis.

RAIDUE

Sulla seconda rete sbarca Carlo Cracco con Nella mia cucina, un masterchef redux. Simona Ventura sarà il volto di Rai2 con un nuovo Show nella domenica pomeriggio, prima delle partite di calcio. A lei sarà anche affidato un programma musicale, The Voice o altro. La conduttrice piemontese sarà anche ne Il Collegio, la fiction giovanile che tanto successo ha fatto in questa stagione.

Infine Fabio Fazio con Che tempo che fa, in arrivo da Rai1, alla domenica dopo il Tg2 e con una anteprima alle 19.40 “Che tempo che farà”. Per il resto tanto Cinema e serie Tv.

RAITRE

Su Rai3 tante conferme e poche novità. Una delle quali sarà il nuovo show di Filippo Timi. Riconfermato anche il programma di Raffaella Carrà “A raccontare comincia tu” e Serena Dandini con “La tv delle ragazze”.

20 anni senza #Corrado


L’8 giugno di venti anni fa ci lasciava Corrado. “Lo scognomato” come lo definiva Totò. Un protagonista della mia infanzia e dell’adolescenza attraverso bei programmi come Il pranzo è servito e La Corrida. Corrado è stato anche molto altro, da l’amico del Giaguaro a Canzonissima passando per tante altre trasmissioni di successo, rimanendo nella storia nel 1945 quando, dai microfoni della radio, annunciò la fine della seconda guerra mondiale.

Uomo mite, ironico, mai volgare ma pungente, con il suo garbo ha rappresentato la tv più bella, sia nelle emittenti pubbliche che in quelle private. Sarà per sempre, assieme a Fabrizio Frizzi, nel cassetto dei ricordi di un piccolo schermo ideale quanto mai difficile da ritrovare nel presente.

Ciao Corrado!

PS: Qui di seguito alcuni articoli di Candido dedicati alle trasmissioni di Corrado:

Mappa dei #socialnetwork e degli #influencer in Italia


I social media stanno cambiando e nel corso degli ultimi anni si assiste ad un progressivo ‘invecchiamento di Facebook“, sempre più appannaggio degli adulti ed una vera e propria ‘fuga’ dei giovani verso altri social, come Instragram e Snapchat.

La tabella qui sotto mostra il totale iscritti ai social, in Italia, a gennaio 2019 (via vincos)

Facebook guida la classifica con 31 milioni di iscritti, con una regressione del 40% tra i giovani (fonte Vincos). Instagram è al secondo post, con 19 milioni di utenti al 2018 (+5 milioni rispetto all’anno precedente, oltre il 35% di crescita) e con il pubblico costituito prevalentemente da giovani (il 59% a meno di 35 anni) e giovanissimi (prevalentemente nella fascia 19-24 anni). Instagram piace anche ai meno giovani, in forte crescita nell’ultimo periodo.

E nel mondo? Ecco due mappe che mostrano i primi due social, nazione per nazione.

Facebook la fa da padrone quasi ovunque ma come potete vedere, se in Europa le prime due posizioni sono appannaggio della creatura di Mark Zuckerberg e di Instragram, diverso è il discorso per il resto del pianeta. Negli Usa, dopo facebook c’è reddit mentre Cina e Russia hanno i loro social nazionali (Qzone e VKontakte). Interessante è il caso della Spagna, dove al secondo posto si piazza Twitter.

La nascita e soprattutto il boom di questi nuovi mezzi di comunicazione ha creato nuove figure professionali (e non) ovvero gli influencer. Persone che commentano qualsiasi cosa, dai programmi tv alle proprie passioni, ai semplici fatti di vita quotidiana, creando dei veri ‘eventi’ social e costruendo una notorietà capace di trasformarli in personaggi pubblici, con alterne fortune.

Esempi? Non solo Chiara Ferragni, riuscita in pochi anni a trasformare il suo blog di moda in un impero mediatico. Nicolò Balini, travel blogger che ha creato un rete di followers tale da farlo arrivare a collaborare con tour operator, compagnie aree ed enti del turismo. Luis, creatore di video pazzi e geniali.

FavijTv e CiccioGamer89 campioni del gaming di youtube. Mariano Di Vaio, modello ed imprenditore. Diana del Bufalo, giovane attrice comica. Ed ancora Clio Zamatteo, Elisabetta Canalis, Gianluca Vacchi ed altri.

Ed i social influenzano anche la tv. Qui di seguito la prima tabella con i principali personaggi influencer televisivi di gennaio:

Roberto Bolle vince su tutti mentre sorprendenti Balivo e Guaccero, grazie alle loro trasmissioni quotidiane Vieni da me e Detto Fatto. Ed infine ecco la classifica ‘social’ dei contenuti più commentati dell’ultima settimana di febbraio:

Maria De Filippi su tutti, con la trasmissione ‘factual’ serale di Uomini e Donne e con C’è posta per te. Segue Fazio con Che tempo che fa e Serena Rossi con la fiction Io Sono Mia. Da notare come Instagram e Twitter abbiano numeri maggiori rispetto a Facebook.

Appuntamento a prossimi approfondimenti.

Fonti:

Wired
Vincos
Nielsen