Un augurio per il 2012: non rivederli MAI PIU’!


Il 2012 si annuncia come un anno di sacrifici. Le manovre ‘massacro’ messe appunto nell’ultimo periodo produrranno effetti negativi sulla qualità della vita di noi tutti. I prossimi mesi saranno difficili ed il futuro non appare roseo, viste anche le riforme sul lavoro che ha in cantiere il Governo Monti.

Un Augurio per il futuro, malgrado ciò che ci aspetta,  è quello di non rivedere MAI PIU’ certe ‘facce’ nei posti di potere di questo paese. E’ anche grazie a loro che siamo sprofondati in una crisi drammatica e di non semplice soluzione.

Unica (parzialissima) consolazione è che questi ‘figuri’ ora non contino piu nulla, o quasi. Sperando spariscano presto dal panorama politico nostrano.

E’ una lista breve ed incompleta, integratela voi se volete.

A MAI PIU RIVEDERCI:

E naturalmente… Lui (anche se purtroppo ritornerà)

La Lega vuole due Ministeri al Nord, quelli inutili…


Il Ministero delle Riforme e quello della Semplificazione. I due dicasteri destinati a ‘traslocare’ da Roma in quel di Milano, per far contenti i leghisti. Non il Ministero dell’Economia, non quello della Pubblica Istruzione, stiamo invece parlando delle poltrone occupate dai due dirigenti della Lega, Bossi e Calderoli.

Ha senso secondo voi un decentramento che sposta due Ministeri secondari o poco importanti? Perche qualcuno  forse non sa che i due Uffici di cui si vocifera lo spostamento sono Ministeri senza Portafoglio:

da wiki. Ministro senza portafoglio è colui che ha il mandato di esercitare un determinato ufficio civile, senza per ciò essere preposto ad un dicastero (colloquialmente spesso chiamato ministero). Nel caso in cui sia preposto ad un dicastero, si dice ministro con portafoglio, o, più semplicemente, ministro.

Avete letto bene. Quelli di Bossi e Calderoli non sono due veri dicasteri. Sono ministeri fittizi,  esistenti solo sulla carta, gestiti senza una sede ufficiale o con uffici veri e propri. Praticamente potrebbero ‘spostarli’ anche a Canicattì.

Una decisione simbolica quindi, o piu precisamente una ‘buffonata’, come quella della mozione libica. Un contentino per i leader della Lega Nord. Per quanto ancora gli elettori leghisti sopporteranno un tale comportamento?