#AscoltiTV: promossi, bocciati e rimandati di inizio stagione


Risultati immagini per imma tataranni

E’ iniziata una nuova stagione televisiva e già il pubblico emette i primi, parziali, verdetti. Iniziamo dalle partenze flop.

Non sembra andare bene DomenicaVentura, il nuovo programma di Simona Ventura nel day time della domenica di Rai2 non decolla. Le prime due puntate hanno totalizzato ascolti attorno al 4% di share, circa la metà rispetto al Mezzogiorno in Famiglia, il programma che per anni ha occupato la stessa fascia oraria ed è stato soppresso a fine stagione scorsa. E’ ancora presto per dare un giudizio definitivo ma la bocciatura si avvicina.

Per Rai2 i guai non finiscono qui. Anche la nuova edizione di Detto Fatto, il programma a base di tutorial condotto da Bianca Guaccero non ripete i dati dello scorso anno. Ieri il programma ha intrattenuto 475.000 spettatori, con il 4.2% di share. Ben lontano dal 6,8% di media della stagione precedente. Non va bene neanche il nuovo show di Carlo Cracco. Nella mia cucina ieri è stato visto dal 3% degli spettatori. Numeri deludenti per Freccero che spera nel successo di Che tempo che fa, traslocato da Rai1 in estate. Bocciati, per ora.

Crisi di ascolti anche per Rai1. La Vita in diretta non sta entusiasmando e l’accoppiata Matano-Cuccarini si porta a casa dati inferiori rispetto alla media dello scorso anno. Sulla via della bocciatura.

La rete ammiraglia si prende la sua rivincita con la fiction. Buon esordio per Imma Tataranni-Sostituto procuratore. La versione femminile di Montalbano, nata dalla penna della scrittrice Mariolina Venezia ed interpretata dalla brava attrice Vanessa Scalera ha vinto la sfida degli ascolti di domenica scorsa, totalizzando 5.118.000 spettatori con il 23.3% di share. Promossa a piene mani.

Infine un commento su EuroGames, i Giochi senza frontiere made in Mediaset. Alvin e Ilary Blasi sembrano avere molto feeling, le sfide sono divertenti ma forse un po’ lente. Va dato atto che il prodotto rappresenta una eccezione rispetto alle classiche serate di Canale 5, gli ascolti non sono andati male nella prima puntata ma la sensazione è che alla lunga lo show potrà subire un calo. Vedremo. Per ora è rimandato.

Fazio a Rai1, l’attacco dei renziani


Anzaldi, turborenziano, attacca Fazio come neanche Gasparri ai tempi di Berlusconi. Come è cambiato il PD in quattro anni di Renzi. Oramai è una propaggine di Forza Italia. Bene fa Pisapia a dialogare con gli elettori democratici, lo scopo di chi è a Sinistra dovrebbe essere proprio quello di sottrarre gli ultimi elettori di centrosinistra a quel contenitore moderato chiamato Partito Democratico, lasciandolo a future alleanze con Forza Italia, centristi e verdiniani vari.

Belle le battaglie del PD quando il centrodestra metteva i bastoni tra le ruote ai rinnovi dei contratti di Gabanelli, Fazio, Dandini etc. 6 anni fa. Una eternità oramai…

Palinsesti Rai 2015-2016, novità e conferme


2015
Presentati i nuovi palinsesti Rai per il prossimo anno. Vediamo, rete per rete, cosa vedremo sul piccolo schermo made in Viale Mazzini.

Il daytime di RaiUno è confermato in blocco. Da UnoMattina con Franco Di Mare e Francesca Fialdini; a Storie Vere di Eleonora Daniele e A Conti Fatti con Elisa Isoardi, per finire con La Prova del cuoco e La Vita in diretta. Unica novità è ‘La posta del cuore’ condotto da Frizzi e Dalla Chiesa. In onda da qualche settimana, sarà riconfermato:

l’unica new entry del day time della prima rete della tv pubblica è La Posta del Cuore di Fabrizio Frizzi e Rita Dalla Chiesa che dovrebbe occupare il sabato pomeriggio, andando a rianimare il dì prefestivo dell’ammiraglia della tv pubblica.

Domenica In non viene soppressa. Confermata Paola Perego, promosso Salvo Sottile. Maurizio Costanzo sarà tra gli autori del programma. Così il direttore di RaiUno Giancarlo Leone:

Abbiamo cambiato la domenica pomeriggio. Dopo il più grande programma di successo pomeridiano – L’Arena di Massimo Giletti, che ogni anno cresce e si dimostra sempre più maturo – avremo una nuova Domenica In con un’inedita coppia Salvo Sottile – Paola Perego e un inedito capo progetto, un giovane capitano che tornerà nella sola veste di autore: Maurizio Costanzo“.

Il resto della giornata proseguirà con L’Eredità, staffetta Carlo Conti (confermato a Sanremo2016) e Fabrizio Frizzi. E poi Affari Tuoi con Flavio Insinna. Porta a Porta e Petrolio.

Eventi-Rai-1-Stagione-20152016

In prima serata i veri ‘eventi’ della prima rete Rai. Dallo show di Tiziano Ferro a quello del duo Pausini-Cortellesi, dalla serata natalizia di Panariello al Celebrity Show per celebrare le grandi star italiane (attesi Pippo Baudo e Renzo Arbore, tra gli altri). E poi Benigni, Morandi e Baglioni in Capitani Coraggiosi ed Una notte al Museo (Vaticano) con Alberto Angela.

Gialappas-e1435142195112

RaiDue conferma molto del palinsesto visto in questa stagione. Tra le novità una nuova serie di Coliandro. La Gialappa’s Band a Quelli che il Calcio, sempre condotto da Nicola Savino. E poi Sorci Verdi di J-Ax, che racconterà il suo mondo musicale.

Per il resto tanti film (Iron Man, Thor, Escape Plan, Red Town, G.I – Jo La vendetta) e tante serie tv (NCIS, Hawai Five – 0, Criminal Minds, Castle ed Elementary, Le regole del delitto perfetto).

Confermati I Fatti Vostri, Virus, 2 Next Economia e futuro, Detto Fatto, Pechino Express, Il più grande pasticcere, Boss in incognito e la novità Monte Bianco, reality sulla ‘scalata’ della montagna più famosa d’Italia.

fazio

RaiTre, pur riconfermando tanti programmi di successo (Che tempo che fa, Ballarò, Report, Presadiretta, Chi l’ha visto) propone alcune nuove produzioni. Il primo è Rischiatutto. Un ‘ritorno’ al Quiz, dopo quarantanni. Il conduttore sarà Fabio Fazio. E poi il ritorno di Fabio Volo:

Host in the box con Fabio Volo, il quale per quattro puntate si avventurerà in realtà lontane o particolari scelte a sua insaputa.

Ed ancora, Beppe Severgnini con L’Erba dei vicini, in cui il giornalista del Corsera metterà a confronto l’Italia con un altro Paese.

Altri ritorni. Il Processo del Lunedì, con Enrico Varriale. E poi Gazebo confermato, quest’anno la domenica e il giovedì. Confermati anche gli appuntamenti con il noir, Un giorno in pretura, Storie Maledette e Stelle nere. Spazio anche per Tretre3, che attingerà ancora dal palinsesto passato di Rai3.

Infine la staticità del daytime della terza rete:

 torneranno Agorà, dal lunedì al venerdì, ma anche Mi manda Raitre, Elisir, Pane Quotidiano, Il tempo e la Storia, Geo e – passando all’access – Blob, Sconosciuti, Un Posto al Sole.

 

Fazio non lo chiama a ‘Che tempo che fa’? Civati si ‘autointervista’


Fabio Fazio invita solo Renzi e Cuperlo al suo programma? E Pippo Civati si ‘autointervista’ad un ‘Che tempo che fa’ fatto in casa.

Ottima idea, a livello comunicativo e simbolico.

Littizzetto: “Berlusconi, una pragmatica sensazione di aver rotto il caz*o”


Dal minuto 3.45 . Guardate i due minuti successivi della performance di Luciana Littizzetto, ieri sera a Che tempo che fa. Quei 120 secondi dovrebbero essere utilizzati come messaggio elettorale durante la prossima campagna per le politiche.

Tvblog.it. Lui è fatto così: quando vede che il Paese si sta riprendendo, deve intervenire. E’ più forte di lui. (…) Ma lo capite che non ne possiamo più, che ci siamo rotti le balle?! Che ogni volta che vi vediamo in televisione ci si chiude lo stomaco e si allargano le vie di smaltimento! Non è antipolitica, la politica è una cosa bella. Noi ce l’abbiamo con voi, che vi fate i fatti vostri sulla nostra pelle. Noi ci siamo fatti un mazzo così. Una volta accettavamo le vostre cazzate: mangiavate la mortadella in Parlamento, facevate finta che Ruby era nipote di Mubarak. Ci siamo messi anche a ridere, adesso basta. Monti ci ha messo tutte ’ste supposte una per una come le cartucce della cerbottana. Adesso torna Berlu e sale lo spread.Non dico un pudore, che è un sentimento antico, ma una pragmatica sensazione di aver rotto il caz*o.

PS: Naturalmente ora si scateneranno le polemiche. Il Pdl alzerà la voce etc. Però ci voleva proprio. Un grido liberatorio. Poco fine ma tanto, tanto liberatorio.

Riparte ‘Che tempo che fa’, ospiti Passera e Ruini…. Fazio ‘montiano’?


Parte la decima edizione del programma di Fabio Fazio. Quest’anno andrà in onda la domenica ed il lunedì. A Luciana Littizzetto e Massimo Gramellini, si aggiungono Roberto Saviano e Paolo Rossi.

Per la puntata di oggi è prevista la presenza di Corrado Passera, domani tocca a Camillo Ruini. Governo, imprenditoria e Vaticano. Si inizia proprio bene, che anche Fazio sia diventato ‘montiano’?

Da tvblog.it:

Si parte stasera alle 20.10 con il (super)ministro Corrado Passera, sicuramente oggetto del monologo di Luciana Littizzetto che sigilla, come da tradizione, la puntata del dì di festa; ad accompagnare il ‘direttore’ dell’economia italiana ci sarà il Maestro Maurizio Pollini.

Particolarmente ambizioso il programma di domani, lunedì 1 ottobre: dalle 21.10 alle 22.30 (quando verrà data la linea a Sfide), sfilano Felice Gimondi, leggenda del ciclismo italiano e fresco 70enne; Aniello Arena, in carcere da 13 anni e nello stesso tempo protagonista di Reality di Matteo Garrone; Maddalena Rostagno, figlia del giornalista Mauro, ucciso dalla mafia 24 anni fa; Simone Cristicchi e Paolo Jannacci alle prese con una versione originale de La Topolino Amaranto di Paolo Conte; e per finire Paolo Rossi e Massimo Gramellini, ospiti fissi del lunedì. Ad aprire la processione Sua Eminenza Cardinale Camillo Ruini.

Candido Awards, i migliori programmi di Tv e Radio


Con i Candido Awards intendo ‘premiare’ le produzioni migliori nell’ambito televisivo e radiofonico, secondo il mio insindacabile giudizio naturalmente.

24 categorie, 20 per la tv e 4 per la radio. Il tutto per ‘tirare’ le somme sulla stagione appena conclusa. Non ci saranno solo dei riconoscimenti, tre categorie saranno infatti dedicate alle peggiori cose viste in Tv.

Siete curiosi? Ed allora cominciamo!

Categoria: Informazione

Per aver trattato temi scottanti con determinazione, professionalità e puntualità, il programma di Informazione dell’anno è:

PRESADIRETTA (Rai3)

Categoria: Satira

Per aver allietato le serate dei telespettatori usando l’ironia come principale arma di distrazione dalla dura quotidianità, il programma di Satira dell’anno è:

Gli Sgommati (SkyUno)

Categoria: Storia

Per il lavoro portato avanti in ogni edizione, che consente al pubblico di ‘immergersi’ nella Storia assaporandone tutte le sue sfaccettature, il programma di Storia scelto da Candido è

ULISSE (Rai3)

Categoria: Cultura

Per la capacità di raccontare i libri catturando l’interesse dello spettatore e permettendo, attraverso quiz e giochi, di recepire sempre nuove informazioni. Il programma dell’anno è :

Per un pugno di libri (Rai3)

Categoria: Fiction

Per essere riuscito a non far rimpiangere ‘l’originale’ dando una nuova ‘giovinezza’ a personaggi già conosciuti, la Fiction dell’anno è :

Il  giovane Montalbano (Rai1)

Categoria: Il flop dei flop

Per aver battuto ogni record come programma ‘delusione.  Nato per copiare una trasmissione musicale di successo e concluso dopo sole poche puntate a causa del basso ascolto, il Flop dei Flop dell’anno è

Star Academy (Rai2)


Categoria: Radio, intrattenimento

Per riuscire a divertire gli ascoltatori dopo piu di quindici anni di messa in onda, con ironia intelligente, mai volgare e spesso ‘ficcante’, il programma radiofonico di intrattenimento per Candido è :

Il ruggito del Coniglio (RaiRadio2)

Categoria: Talk

Per la completezza e la variabilità dei temi trattati conditi dalla verve ironica di Luciana Littizzetto e dal buonsenso di Massimo Gramellini, il programma di talk dell’anno è

Che tempo che fa (Rai3)

Categoria: Giornalista Tv

Per la competenza dimostrata ed il grande lavoro svolto, da piu di sei anni, su RaiNews. Il giornalista televisivo dell’anno, secondo il blob, è:

Corradino Mineo (RaiNews)

Categoria: Radio, economia ed informazione

Per l’originalità e la schiettezza con cui viene affrontato uno dei temi piu complicati ma oramai indispensabile. Il riconoscimento di Candido per quanto riguarda l’informazione economica (e non solo) trasmessa in Radio va a Oscar Giannino per:

Nove in punto, la versione di Oscar (Radio24)

Categoria: TG

Per la completezza di informazione unita ad una grafica innovativa e ad una squadra di giornalisti giovani e competenti, il Telegiornale dell’anno è:

SkyTg24 (Sky)

Categoria: One Man Show

Per l’ironia, la sagacia e la puntualità nel fare satira in un periodo molto difficile per il nostro paese. Il miglior One man show dell’anno è:

Italialand (La7)

Categoria: Radio, Programma Musicale

Per la scelta del cast, degli ospiti e dello stile. Il miglior programma radiofonico a contenuto musicale è:

Radio2 Social club (RaiRadio2)

Categoria: Telefilm, Tv digitale

Per lo stile, l’intreccio delle storie e l’ambientazione tipicamente ‘vittoriana’ che riporta lo spettatore ad un tempo lontano decisamente affascinante. Il Telefilm dell’anno, per la Tv digitale è:

Downtown Abbey (Rete4)


Categoria: Telefilm, Tv satellitare

Per essere riuscito ad affrontare un ‘classico’ dei fumetti horror in modo fedele ma al tempo stesso originale rispetto ai soliti zombie-movie seguendo il filone dele serie post-apocalittiche. La miglior serie tv trasmessa via satellite è

The Walking Dead (Sky, Fox)


Categoria: Radio, miglior speaker

Per riuscire ad allietare le giornate con grazie, gentilezza, dolcezza, competenza e simpatia. La speaker dell’anno per il blog è:

Rosaria Renna (Rds)


Categoria: Varietà

Per aver dato una ventata d’aria fresca agli odierni chichè delle trasmissioni di intrattenimento. Il miglior varietà dell’anno è:

Tale e Quale Show(Rai1)

Categoria: Informazione televisiva

Per essere riusciti ad analizzare il mondo della televisione con competenza senza scadere nella noia. La migliore trasmissione di informazione (e critica) televisiva è:

Tv Talk (Rai3)

Categoria: Evento Tv

Per aver avuto il coraggio di portare il Teatro in televisione attraverso le opere di Eduardo De Filippo. L’Evento Tv dell’anno è:

Questi Fantasmi (Rai1)

Categoria: Peggiore trasmissione Tv

Il peggio del trash concentrato nel primo pomeriggio di Canale 5, la quinta essenza di tutto ciò che fa ‘male’ alla tv. La peggior trasmissione dell’anno non poteva che essere :

Uomini e Donne (Canale5)

Categoria: Personaggio maschile

Già visto in ‘Dieci Inverni’ ed in altre produzioni cinematografiche, quest’anno ha avuto grande notorietà grazie alla bravura nella intrepretazione del ‘Giovane Montalbano’. Il personaggio televisivo maschile dell’anno è:

Michele Riondino


Categoria: Personaggio femminile

Autentica sorpresa nel panorama televisivo di quest’anno, con la sua bravura è riuscita a convincere ed a far divertire. Il personaggio femminile per Candido è:

Virginia Raffaele


Categoria: Personaggio ‘negativo’

Per aver fatto parla di se non per la sua bravura ma per il suo stile di vita. Il personaggio negativo dell’anno per il blog è:

Belen Rodriguez

 

Il bilancio finale vede Rai3 ‘regina’ del Blog con ben 5 riconoscimenti (Presadiretta, Ulisse, Per un pugno di libri, Tv talk e Che tempo che fa)  Seguono Rai1 (Il Giovane Montalbano, Tale e Quale Show e Questi Fantasmi) e Sky (gli Sgommati, The walking dead e Skytg24) con 3. Canale5 e Rai2 invece si classificano tramite due produzioni negative (Star Academy e Uomini e Donne).

La Rai ottiene anche i due volti ‘dell’anno’ (Riondino e Raffaele) mentre Mediaset si aggiudica il personaggio negativo (Rodriguez).