L’Italia divisa in due, #PD forte nelle città, #Lega super nella provincia


Nessuna descrizione della foto disponibile.

L’Italia è divisa in due, le città e la provincia. Basta leggere i numeri. Tramite il sito Eligendo, ho preso in esame i dati delle #Europee nei 20 capoluoghi di regione e la media italiana. Dati totalmente ribaltati. Il #PD è il primo partito ed il Centrosinistra tiene testa al Centrodestra, tanto da arrivare primo. Invariato invece il valore dei 5 stelle.

A voi i commenti

Il Governo Monti verso la ‘mannaia’ sul Lavoro


Eccoli, come si temeva.. dopo la Manovra Massacro sta per arrivare la Mannaia sul Lavoro. Il Ministro Fornero ha annunciato di voler mettere mano all’articolo 18 e voler creare un contratto unico nazionale per i lavoratori. In sintesi, meno tutele contro i licenziamenti facili e meno diritti per chi lavora.

I Sindacati sono insorti ed anche il PD ha manifestato la propria contrarietà ai progetti del Ministro:

I lavoratori e i democratici stanno dalla parte di Donat-Cattin e non della “tecnocrate Fornero”. Lo ha detto il deputato Pd Giorgio Merlo: “Due ministri torinesi. Due Ministri del lavoro. Uno, Carlo Donat-Cattin, definito il ministro dei lavoratori vara lo Statuto e introduce l`art.18 a tutela e a garanzia dei lavoratori. L`altro, l`attuale ministro Fornero, fa di tutto per liquidarlo”.

 

Notte Bianca, la rivincita dei municipi


Notte Bianca, la rivincita dei municipi

Dalla Garbatella a Cinecittà, migliaia ai concerti e agli spettacoli teatrali

I romani hanno fatto festa con la loro Notte Bianca anche quest´anno, nonostante il forfait del Comune. In molti quartieri e piazze della capitale in migliaia hanno preso d´assalto gli appuntamenti organizzati dagli 8 Municipi governati dalla sinistra che hanno voluto, comunque, non mancare all´appuntamento. A Tor San Lorenzo, al Parco di Tor Fiscale, al Gianicolo, a Cinecittà, al Pigneto, alla Garbatella, per citarne solo alcuni, la Notte Bianca s´è fatta a dispetto del Comune.

Cinecittà
Coppie con i figli dal pomeriggio hanno preso d´assalto il Centro Commerciale Cinecittà 2 dove i negozi sono rimasti aperti fino alle 24. Aperte le saracinesche anche in tutta via Tuscolana. A partire dalle 21 nel centro commerciale si è tenuto un applauditissimo concerto d´archi con musiche di Piazzolla, mentre la piazza di Cinecittà si è trasformata in una balera all´aperto con un dj a guidare la festa per iniziativa di Rete Sport, Radio Italia e Radio 6. Moltissima gente si è riversata negli studios aperti di Cinecittà, dove la visita aveva come colonna sonora le musiche dei film di Sergio Leone. E successo anche quest´anno per il collaudato Festival Bella Ciao di Ascanio Celestini.

Garbatella
La Notte Bianca alla Garbatella è stata aperta da “Fata Garbatella” che come un pifferaio magico ha dato vita a seguitissimi tour nel quartiere raccontando la storia della gente che qui ci vive. Poi film in piazza Brin per tutta la notte mentre a piazza Sauli una grande folla di giovani ha seguito la maratona di concerti, dalla Cover Band di De Gregori, La Locomotiva, a Veronica Lock a Max Gagliard, fino a notte fonda. Molta gente e clima di festa anche a Circonvallazione Ostiense, dove in tanti hanno seguito le danze ebraiche organizzate dall´associazione Hagape 2000 onlus e hanno cantato insieme a gruppi di musicisti rom. E a mezzanotte grande successo per il concerto di Tosca.

Castel Sant´Angelo – Piazza Navona
Nella notte di Castel Sant´Angelo dedicata al film muto un ospite d´eccezione ha presentato la Corazzata Potemkin, Paolo Villaggio, che si è rimangiato il suo famoso giudizio dicendo che è «Un capolavoro». Franco D´Andrea ha accompagnato la proiezione suonando dal vivo al pianoforte. Altri film muti con colonne sonore in diretta sono continuate fino a tardi. Poche centinaia di metri più in là, a Piazza Navona, molta gente alla maratona di tango con i musicisti e i ballerini del Festival del Tango organizzato da Musica per Roma, l´unica manifestazione sponsorizzata dal Comune.

Pigneto
Sono stati travolti dal successo gli organizzatori della serata latinoamericana al nuovo cinema Aquila dove è stato proiettato un documentario di Fulvio Grimaldi “L´asse del bene”. Poi concerti di gruppi sudamericani per tutta la notte.